in , ,

ANIF e il bilancio molto positivo di EHFF 2024 di EuropeActive

11° edizione di EHFF: riuscitissima e molto partecipata ph ANIF

L’incontro, svoltosi alla vigilia del FIBO, ha richiamato oltre 600 operatori da tutta Europa ed è stata l’occasione anche per presentare il report Deloitte-EuropeActive sul mercato Health&Fitness europeo

Associarsi ad ANIF conviene, non certo e non solo perché i soci ricevono la periodica newsletter, ma anche e soprattutto per quanto l’Associazione fa nell’interesse di tutti gli operatori sportivi e per la serie di vantaggi di sostanza che assicura ai soci. Per capacitarsi dei tanti benefici che ANIF assicura, basta visitare il web:

Questo invece l’interessante articolo, che richiama in parte quanto wbox aveva già pubblicato, riportato da ANIF sulla propria newsletter ma che approfondisce l’esito di European Health & Fitness Forum 2024:

EHFF 2024: UN’IMMERSIONE NEL FUTURO DEL FITNESS E DEL BENESSERE

L’European Health & Fitness Forum 2024 si è tenuto a Colonia il 10 aprile organizzato, come di consueto, da EuropeActive in collaborazione con FIBO, la fiera internazionale leader per fitness, benessere e salute.

Un’edizione (l’undicesima per l’esattezza) che ha segnato un importante passaggio di testimone tra Andreas Paulsen e Kai Troll, nuovo CEO dell’associazione.

È stato proprio Andreas a presentare ufficialmente Kai,

… è chiaro che il nostro Consiglio ha trovato un nuovo Direttore straordinariamente qualificato ed esperto per guidare EuropeActive nel suo prossimo grande capitolo. Kai ha un track record senza precedenti nella gestione e nella strategia dell’associazione e le sue competenze, i suoi contatti e le sue intuizioni consentiranno a EuropeActive di consolidare ed espandere lo straordinario slancio che abbiamo costruito negli ultimi quattro anni.

Il titolo dell’evento “Future-Proofing Your Business through Strategic Management” (prepara il tuo business al futuro attraverso una gestione strategica) ha attirato oltre 600 rappresentanti e stakeholder da tutto il mondo, consolidando il suo status di “principale appuntamento per leader, imprenditori e manager del settore del fitness”!

L’EHFF quest’anno si è aperto con la presentazione della pubblicazione del Report sul mercato europeo della salute e del fitness realizzato da EuropeActive e Deloitte, grazie al lavoro di Herman Rutgers (Ambasciatore EuropeActive) e Karsten Hollasch di Deloitte

Il Report presenta dati estremamente confortanti evidenziando una crescita del + 14% dei ricavi totali europei arrivando quindi a 31,8 miliardi di euro nel 2023; numeri che superano anche l’anno record pre-covid 2019. Anche il numero dei fitness club è leggermente aumentato del +1,4% arrivando a quasi 65.000 centri in tutta Europa.

Leggi qui l’intero Report

Sul palco è poi salito Nerio Alessandripatron Technogym, che oltre a presentare l’ultima pubblicazione della BlackBox Publishers, è stato insignito del Rainer Schaller Entrepreneurship Award 2024, in virtù del suo eccezionale spirito imprenditoriale e del suo contributo innovativo e visionario.

Alessandri ha sottolineato la sua convinzione nel potere della fiducia che il nostro settore deve saper creare che passa attraverso partnership di valore e coerenti:

Creare partnership per il futuro significa creare fiducia.

Ha passato in rassegna i principali trend del momento: la longevità, l’intelligenza artificiale e la wellness economy. Diventa sempre più forte la consapevolezza dei consumatori sui benefici dell’esercizio fisico regolare e di conseguenza c’è più attenzione alla propria salute e al concetto di longevità.

È il nostro momento, come industria, di capitalizzare questa opportunità abbracciando l’innovazione tecnologica: l’unico modo per fornire il livello di qualità e personalizzazione che il consumatore si aspetta oggi ed essere rilevanti con un ruolo chiave per rendere la società più sana e felice… perché una popolazione più sana significa anche un pianeta più sano e un’economia più florida!

Le implicazioni dell’intelligenza artificiale sono state abilmente analizzate da Ian Mullane, founder e CEO di Keepme.ai, affermando che

l’intelligenza artificiale sarà una parte fondamentale della nostra vita in futuro.

L’introduzione dell’IA nel nostro settore non solo migliorerà l’esperienza degli utenti ma offrirà anche strumenti potenti per ottimizzare le operazioni e aumentare la redditività dei centri stessi. Attraverso l’applicazione dell’IA si potrà infatti:

  • Personalizzazione dell’esperienza cliente: analizzando i dati degli utenti e offrendo allenamenti personalizzati basati sulle loro esigenze specifiche, progressi, e preferenze. Questo tipo di personalizzazione potrà migliorare significativamente l’engagement del cliente e la sua soddisfazione, portando a una maggiore fedeltà e a tassi di ritenzione più elevati.
  • Ottimizzazione delle operazioni: gli algoritmi dell’IA possono aiutare a prevedere i picchi di affluenza, permettendo ai gestori di centri sportivi di ottimizzare il personale e le risorse in base alla domanda prevista. Questo potrà ridurre i costi operativi e migliorare l’efficienza complessiva.
  • Manutenzione preventiva dei macchinari: utilizzando i dati raccolti dai sensori installati sui macchinari, l’IA può prevedere quando una macchina potrebbe avere bisogno di manutenzione prima che si verifichino guasti. Questo aiuta a ridurre i tempi di inattività e a mantenere le attrezzature in condizioni ottimali, migliorando la sicurezza e la soddisfazione del cliente.
  • Marketing e vendite: l’IA può analizzare i pattern di comportamento dei clienti per identificare le strategie di marketing e vendita più efficaci. Ad esempio, può determinare quali offerte speciali sono più efficaci per attirare nuovi iscritti o quali frequentatori sono a rischio di cancellazione e potrebbero essere stimolati da offerte personalizzate.
  • Supporto alla decisione: l’IA può fornire ai gestori degli insight preziosi sull’andamento del business, analizzando grandi quantità di dati per identificare tendenze e modelli. Questo potrà aiutare nella pianificazione strategica e nell’allocazione delle risorse.
  • Chatbot per il customer care: i chatbot basati sull’IA possono gestire le richieste dei clienti in tempo reale, fornendo risposte immediate a domande comuni, facilitando prenotazioni e cancellazioni, lasciando lo staff a compiti più complessi.
  • Valutazioni basate sull’IA: alcuni centri fitness utilizzano l’IA per valutare la forma fisica dei frequentatori e monitorare i loro progressi nel tempo. Questi sistemi potranno fornire feedback dettagliati e suggerimenti su come migliorare il servizio e raggiungere obiettivi specifici.

In conclusione, l’intelligenza artificiale offre ai titolari e ai gestori di centri sportivi una serie di strumenti per migliorare l’efficienza, personalizzare l’esperienza dei clienti, e guidare il successo del business in un mercato competitivo. L’adozione di tecnologie basate sull’IA sta diventando un elemento chiave per i centri fitness che vogliono rimanere all’avanguardia nel settore.

La parola è passata poi a Mario Barbosa, CEO di GO fit, che grazie alla sua lunga esperienza maturata nel settore food, ha presentato la sua agenda come nuovo CEO nel fitness, ribadendo la necessità di passare da una proposta di fitness ad una proposta che sia studiata in termini di salute e benessere generale.

Eric Falardeau e Jop Gerritsen di McKinsey & Company sono intervenuti insieme per discutere l’impatto della digitalizzazione e dell’intelligenza artificiale e del ruolo essenziale dei principi ESG Environmental (ambiente), Social (società) e Governance.Ogni pilastro fa riferimento a un insieme specifico di criteri come l’impegno ambientale, il rispetto dei valori aziendali e se un’azienda agisce con accuratezza e trasparenza o meno. In genere, i criteri ESG assumono la forma di una sorta di punteggio di credito sociale in cui tutte e tre le categorie vengono utilizzate per illustrare il livello di rischio di un’azienda per gli investitori. Di conseguenza, la decisione di investire non si basa esclusivamente sul rendimento economico di un’organizzazione, ma anche su valori quali il rispetto dell’ambiente e una governance efficace… anche i centri sportivi dovranno adeguarsi.

Per leggere integralmente l’articolo, questa è la fonte https://www.anifeurowellness.it/ehff-2024-unimmersione-nel-futuro-del-fitness-e-del-benessere/?fbclid=IwZXh0bgNhZW0CMTEAAR2-62NEfmZnZngY3a-cQbIAgTOdnOVNjyDwDuhD9W4NJVb2GsaaqOQmjkk_aem_AUL7h0v02RDQu53bsFa3KIjGTUfSFr-LIHBpTz07muTOEcKNdaPnhjGOrtQoTYosiFTRjk5WonxQaHem4G26yvWw  

Scritto da redazione