in ,

Basic Fit fa shopping in Spagna

Basic Fit acquisice 47 club del gruppo RSC in Spagna, passando così a 187 nel paese iberico

Il gruppo olandese ha rilevato tutte le palestre RSC iberiche (Holmes Place e McFit): in totale 47 club che ingigantiscono ulteriormente i numeri della catena low cost

Sulla scia dei grandi risultati registrati nel 2023, Basic Fit chiude il 2023 con una serie di acquisizioni che, se comportano investimenti importanti, proiettano il gruppo verso ulteriori grandi traguardi. Resta da capire perché per grandi catene come questa o Fitness Park di cui parliamo in altro articolo, l’Italia non è considerata come appetibile, mentre la Spagna così come la Francia sono terreni su cui le grandi catene investono parecchio.

I club Holmes Place sono di alto posizionamento e, quindi, esulano dal modello low cost di Basic Fit

Parliamo dell’acquisizione di ben 47 club: 42 McFit, le low cost di RSC e 5 Holmes Places dal posizionamento più alto.

È noto che il peso di Basic Fit sul mercato mondiale ed europeo sia decisamente considerevole: al terzo trimestre aveva chiuso con un fatturato di 765 milioni di euro, pari a + 36% rispetto al 2022.

Fra pochi giorni capiremo se l’annunciato traguardo del miliardo di euro entro fine 2023 verrà raggiunto. Quindi la dimensione del gruppo è veramente notevole e, con queste recenti acquisizioni, è destinata a crescere ulteriormente per numero di club e iscritti, i cui effetti si avvertiranno in positivo nel corso del 2024.

ph CMD Sport

Oggi Basic Fit giganteggia cinque paesi europei: Paesi Bassi, Francia, Belgio Lussemburgo e, appunto, Spagna, paese dove rafforza verticalmente la propria posizione. In terra iberica, grazie ai nuovi arrivi, ora conta 187 club.

Il passaggio di proprietà dei club RSC a Basic Fit verrà formalizzato entro marzo 2024: il fatturato espresso dal gruppo tedesco in Spagna è di 34 milioni di euro, valore che rimpinguerà i ricavi del gruppo olandese.

ph Basic Fit

Scritto da redazione