in ,

Brooklyn Fitboxing: 206 club e fatturato a 40 milioni di euro

Brooklyn Fitboxing chiude un ottimo 2023 e punta a 300 club nel nuovo anno ph Brooklyn Fitboxing

Il gruppo spagnolo, con nove club anche in Italia, chiude in forte crescita il 2023 (+38%) e si prepara ad altri successi nel nuovo anno

Nel 2023 Brooklyn Fitboxing ha aperto 32 nuovi centri fra Spagna ed Europa ed oggi conta su 206 club in totale che hanno permesso di raggiungere ricavi per 40 milioni di euro.

Quella della catena spagnola è un’ascesa convincente che nel solo ultimo anno è pari al 38% e che in terra spagnola, per numero di club, la vede seconda solo a CrossFit.

L’apertura, nel 2023, del 200° centro Brooklyn Fitboxing, coincisa con l’avvio del club di Milano

Impressionante la crescita degli iscritti passati da 24.000 del 2022 (dato relativo ai club spagnoli) a oltre 60.000 a fine 2023 su scala internazionale.

Presente in Spagna (i club sono 177), Francia, Germania, Italia, Portogallo, Argentina, nel 2024 punta subito su nuove aperture in città iconiche come Lisbona, Milano, Parigi e Berlino, con l’obiettivo di raggiungere quota 300 club.

Come già illustrato in passato i club Brooklyn Fitboxing sono di due tipologie: Club e Smart, modelli destinati a differenti bacini d’utenza: il primo è ideale per centri urbani con oltre 100.000 abitanti (l’investimento per l’avvio di un club è di 250.000 euro), mentre il secondo è studiato per territori con meno di 30.000 abitanti e l’investimento è di 125.000 euro.

Un modello di business molto tagliato sul format di Brooklyn Fitboxing, ma che ha una certa diffusione, con tutti i distinguo del caso, fra le catene iberiche.

Il format, con un metodo e servizi basati su boxe senza contatto e funzionale, prevede un accordo di sette anni con ogni affiliato che, per l’iscrizione, deve pagare 25.000 euro.

ph Brooklyn Fitboxing

Scritto da redazione