in ,

Brooklyn Fitboxing apre il club numero 211

Obiettivo 2024 per la catena spagnola: 300 club in tutta Europa ph Brooklyn Fitboxing

La catena spagnola, con diversi club anche in Italia, rafforza la sua presenza in Portogallo e Germania con nuove aperture

Aprirà, domani 20 febbraio a Barcellona, il 212° club di Brooklyn Fitboxing, gruppo spagnolo ovviamente molto presente in terra iberica (178 centri) ma in espansione crescente in Europa.

Portogallo, Germania ed anche Italia sono alcuni dei paesi dove la catena spagnola è presente e sta investendo, forte di risultati di crescita notevoli nel 2023, che fanno da potente trampolino di lancio per il 2024.

ph Brooklyn Fitboxing

Se la Spagna è la terra regina di Brooklyn Fitboxing (84,4% dei club sono spagnoli) in generale il gruppo quest’anno punta ai 300 club, per elevare ulteriormente il numero di centri nel prossimo triennio, raggiungendo i 500.

Fondata nel 2014, Brooklyn Fitboxing, nonostante il critico biennio pandemico, sta bruciando le tappe, segno che la sua formula basata su sport di combattimento senza contatto, piace, è attuale e ha grandi prospettive.

Un modello di franchisng il cui investimento per ogni club non è proibitivo, con la doppia soluzione Club da 250.000 euro o Smart da 125.000 euro (oltre alla quota d’iscrizione di 25.000 euro e identica cifra per l’allestimento base).

ph Brooklyn Fitboxing

La recente apertura a Lisbona porta a 9 i club in Portogallo (terzo paese per numero di centri) mentre ora sono due quelli in Germania, lo stesso numero della Russia.

Insomma, Brooklyn Fitboxing, pure essendo fortemente radicata in Spagna, sta acquisendo una dimensione sempre più europea.

Scritto da redazione