in ,

Correre fa bene, ancora di più in gruppo

Correre giova alla salute, anche a quella mentale, soprattutto se l'esperienza è condivisa ph pressfoto by freepik

Una delle tante ricerche d’oltreoceano, riferita a persone depresse, conferma tutti i pregi della corsa, che diventa piacevole condivisione se fatta in gruppo: l’importanza del “social fitness”

La corsa è l’attività più semplice, pratica e a portata da chiunque. L’interpretazione di tale attività è molto varia: si va dall’atleta che tende a superare i propri limiti ad ogni seduta a chi, piacevolmente, pur facendo un po’ di fatica, si concede ritmi meno intensi per conversare con i compagni di seduta o per godersi l’ambiente naturale in cui è immerso. Abbiamo ripescato un articolo su una ricerca pubblicata qualche mese fa, perché l’esercizio fisico si rivela essere il “farmaco” spesso più efficace senza assumere alcuna medicina.

In tal senso, la corsa, secondo il modello aggregante di “social fitness”, si rivela veramente benefica per persone che non godono di una buona salute mentale.

Questo quanto è stato pubblicato da Fitt Insider e che risulta attuale, aiutando a fare adeguate riflessioni sugli effetti benefici della corsa, meglio se inquadrata in un’attività di club.

I RICERCATORI AFFERMANO CHE I RUN CLUB SONO “TERAPIA”

Migliorare la salute mentale e fisica in tandem

Di Jasmina Breen

ph Fitt Insider

Accessibile a tutti, il social fitness è un toccasana.

COSA STA SUCCEDENDO: un nuovo studio suggerisce che sessioni regolari di corsa di gruppo sono efficaci quanto gli antidepressivi nel trattamento della depressione e dell’ansia.

Per 16 settimane, i ricercatori hanno confrontato i risultati dei pazienti che assumevano farmaci SSRI con quelli dei pazienti che praticavano una terapia basata sulla corsa.

  • In entrambi i gruppi, circa il 44% delle persone ha mostrato un miglioramento.
  • Nel gruppo che correva, i pazienti hanno migliorato il peso, la circonferenza della vita, la pressione sanguigna e la funzione cardiaca; il gruppo degli antidepressivi è peggiorato in quelle misure.
  • L’82% ha aderito al trattamento con SSRI, ma solo il 52% ha completato il protocollo di fitness prescritto.

Riassumendo i risultati, i ricercatori affermano che l’esercizio fisico è un trattamento efficace e spesso preferibile , anche se più difficile da seguire. Quindi, oltre alla prescrizione, le persone avranno bisogno di supporto sociale.

GUADAGNI DEL GRUPPO. Una potenziale soluzione, il fitness sociale, fornisce la spinta necessaria per promuovere la coerenza. E sta guadagnando terreno, a vantaggio della salute e dei profitti dei marchi.

Puntando al digitale, Strava e Nike Run Club si sono recentemente sincronizzati per incoraggiare la condivisione nella community. Nel frattempo, le giovani aziende hanno sfruttato l’IRL, approcci incentrati sulla comunità per il lancio.

  • Bandit, un marchio di abbigliamento sportivo nato dalla cultura dei run club di New York, ha fondato il proprio gruppo Greenpoint Runners che si incontra settimanalmente nel suo negozio.
  • L’ammiraglia di Tracksmith a Boston ospita regolarmente corse di gruppo e dispone di una sala interna, uno spogliatoio e un ufficio di fisioterapia.
  • Set Active ha organizzato una passeggiata di gruppo con l’influencer Tinx come parte della sua strategia di apertura del negozio nel West Village.
  • Hoka, Alo, Gymshark e altri hanno sponsorizzato passeggiate per City Girls Who Walk, un gruppo di donne nato su Instagram.
Correre è attività alla portata di tutti, ma insieme ad altri, secondo un modello di social fitness, ha grandi ricadute positive per la salute ph freepik

Altrove, Vuori si sta appoggiando fortemente agli eventi della comunità in vista di una IPO nel 2024, più recentemente collaborando a un tour di marketing esperienziale con la società di fitness a basso impatto Pvolve.

Conclusione: senza costi né effetti avversi, la gestione dei club come terapia potrebbe rivelarsi preziosa per risolvere la crescente crisi di salute mentale . Inoltre, i marchi possono aiutare il movimento ospitando attività che mettono in contatto consumatori che la pensano allo stesso modo.

Fonte: https://insider.fitt.co/researchers-say-run-clubs-are-therapy/

Scritto da redazione