in , ,

Eau de Vie – Piscine per la Longevità

Longevità in salute: un bisogno che esercizio fisico e prevenzione, in piscina o palestra, soddisfano

Crescenti opportunità per palestre e piscine di fornire servizi per un invecchiamento sano, per la longevità e per la prevenzione delle condizioni di salute

Lo vediamo mese dopo mese, anno dopo anno: un piccolo scricchiolio nelle nostre ginocchia, una nuova prescrizione per i nostri occhiali o le rughe del sorriso che si approfondiscono sui nostri volti. Siamo tutti condizionati dal passare del tempo. Ma nel complesso, il crescente numero di anziani nella popolazione rappresenta una grande sfida per la società.

Il crescente numero di anziani nella popolazione rappresenta una grande sfida per la società

Quest’anno, nel suo rapporto annuale, il Chief Medical Officer del Regno Unito si è concentrato sull’invecchiamento della popolazione britannica e sull’impatto che le cattive condizioni di salute stanno avendo sulla qualità della vita delle persone anziane. Poiché la durata media della vita aumenta, aumenta anche il numero di anni che viviamo con una condizione di salute precaria e con disabilità.

Ciò ha un impatto sulle persone che raggiungono i 60, i 70 anni e oltre, sulle loro famiglie, che spesso si assumono responsabilità di assistenza, ed esercita anche pressioni enormi sui servizi sanitari e di assistenza sociale. Inoltre, coloro che vivono nei quartieri più poveri trascorrono più anni in cattive condizioni di salute, aggravando enormi disuguaglianze nella società.

Tabella 1

VIVERE PIÙ A LUNGO, MA NON VITE MIGLIORI

Nel corso del XX secolo, la medicina moderna ha aumentato l’aspettativa di vita media globale da 30 a 72 anni, e si prevede che supererà i 90 anni entro la fine di questo secolo. Viviamo vite sempre più lunghe.

Il problema è che trascorriamo la maggior parte di quegli anni in condizioni di disabilità, a causa dello stato di salute e della scarsa mobilità. Oltre a ciò, ci sono enormi disuguaglianze, con popolazioni etnicamente diverse e a basso reddito che vivono una vita successiva molto peggiore; non solo i più poveri vivono vite più brevi, ma trascorrono la maggior parte della loro vita futura convivendo con disabilità. Questo non è un problema che riguarda solo il Regno Unito, ma tutte le nazioni.

Trascorriamo la maggior parte della vecchiaia in condizioni di disabilità, a causa dello stato di salute e della scarsa mobilità

La popolazione mondiale sta invecchiando rapidamente. Entro il 2050, la popolazione dell’UE avrà un numero di anziani molto più alto di oggi: saranno molte di più le persone over 50 di quelle under 50. Vi è una crescente necessità di servizi che aiutino questa popolazione anziana a mantenere la propria salute e mobilità.

Tabella 2

L’ASSISTENZA SANITARIA È PIÙ COSTOSA QUANTO PIÙ È RISERVATA AGLI ANZIANI

Le persone di età superiore ai 65 anni assorbono attualmente la più larga parte dei bilanci sanitari nazionali, nonostante ci siano molte più persone sotto i 65 anni. Solo in UK, circa il 40% del budget sanitario viene speso per gli over 65, per solo il 16% della popolazione.

Con l’invecchiamento della popolazione, i sistemi sanitari avranno difficoltà a far fronte alle richieste che vengono loro imposte. Ciò è ulteriormente aggravato dalla contrazione della forza lavoro degli operatori sanitari. L’OMS prevede una carenza di 10 milioni di professionisti sanitari entro il 2030, e si prevede che tale carenza aumenterà decennio dopo decennio.

In UK, circa il 40% del budget sanitario viene speso per gli over 65, per solo il 16% della popolazione

LA CATTIVA SALUTE CI STA STRESSANDO

In una recente pubblicazione dell’American Psychological Association, il 24% degli americani ha valutato il proprio stress come 8-10 volte superiore, in aumento del 19% rispetto al 2019. Il 47% vorrebbe avere più supporto. E la causa numero 1 dello stress è la salute. Ciò non riguarda solo gli anziani che vivono con il peso maggiore di cattive condizioni di salute: il 58% dei giovani di età compresa tra 35 e 44 anni ha riferito di una condizione di salute cronica e al 45% è stato diagnosticato un disturbo di salute mentale. La cattiva salute e le difficoltà di accesso ai servizi sanitari nazionali e statali per gestirla stanno spingendo le persone a prestare attenzione ai consumi modificando le abitudini. In particolare, la gente si sta rendendo conto del potere dell’esercizio fisico per alleviare lo stress, con il 65% delle persone che segnalano miglioramenti post-esercizio nel benessere mentale insieme ai benefici fisiologici per le condizioni di salute croniche.

IL WELLBEING È UN GRANDE BUSINESS

La wellness economy globale ha raggiunto i 5,6 trilioni di dollari nel 2022, con una spesa ora superiore del 14% rispetto a quella pre-Covid. Si prevede che il wellness varrà 8,5 trilioni di dollari entro il 2027 e che il mercato del benessere crescerà più rapidamente del PIL globale nei prossimi 5 anni.

La spesa dei consumatori per health & wellbeing è 60 volte maggiore rispetto al mercato delle palestre: una ricchezza da cui palestre e piscine possono attingere

Le persone stanno dando priorità alla salute nei loro budget, acquistando prodotti, servizi e attività che migliorino la loro salute, con una tendenza crescente verso servizi preventivi rispetto a quelli curativi. Negli Stati Uniti, i consumatori del settore benessere spendono in media 5.000 dollari all’anno in salute e wellbeing o stare bene. Ancora più importante, la spesa dei consumatori per health & wellbeing è quasi 60 volte maggiore rispetto al mercato delle palestre. C’è un ampio budget da cui palestre e piscine possono attingere, se riescono a creare servizi per la salute fisica e mentale, sia preventivi che curativi. Alcuni marchi stanno già passando da “palestra” e “leisure centre” a “Wellbeing Hub” per entrare nel business del wellbeing.

L’ESERCIZIO FISICO: UN’OPPORTUNITA’ CONCRETA

Questo può apparire come una pesante sventura o tristezza. Ma la maggior parte dei problemi legati alla salute può essere ridotta in modo significativo attraverso il cambiamento dello stile di vita e l’esercizio fisico. L’esercizio fisico è uno degli interventi sanitari più studiati, con un numero crescente di prove per trattare e prevenire molte delle condizioni che si traducono in cattiva salute e disabilità in età avanzata. L’esercizio fisico riduce il rischio e l’impatto di malattie cardiache, demenza, diabete, cancro, dolori articolari, salute mentale, stress psicologico e molto altro ancora. È importante sottolineare che i test a favore del nuoto e delle attività acquatiche sono in forte espansione, con una crescente ricerca che evidenzia le proprietà uniche dell’acqua e dell’esercizio acquatico per migliorare la salute e il benessere, in particolare per gli anziani.

Esiste un’enorme e crescente opportunità di mercato per palestre e piscine di introdurre programmi, corsi e attività che attingono direttamente da questa esigenza del settore. Inoltre, le persone di età superiore ai 50 anni hanno il reddito disponibile più elevato da spendere in servizi di salute e benessere, per godere della massima qualità della vita in età avanzata.

Nel Regno Unito, “UK Research & Innovation” porta avanti la sua “Healthy Ageing Challenge” da 5 anni. Ciò ha avuto effetti sulla ricerca industriale, sull’innovazione e sulla progettazione di servizi, inclusi alcuni degli interventi basati sull’esercizio fisico più pionieristici del pianeta:

Good Boost ha sviluppato esercizi terapeutici e riabilitazione forniti digitalmente, focalizzati sugli anziani che vivono con un’ampia gamma di patologie condizionanti salute e mobilità. I partecipanti seguono programmi personalizzati tramite intelligenza artificiale nelle piscine e nelle palestre. Sta effettuando il servizio in oltre 160 piscine e palestre in tutto UK.
Business Health Matters sta collaborando con palestre e centri ricreativi per creare nuovi servizi di salute sul lavoro per i datori di lavoro e le imprese locali. Le aziende possono sottoscrivere un programma per la salute e il benessere del proprio personale, per ridurre le malattie e la perdita di produttività.
Innerva fornisce attrezzature per esercizi motori assistiti per palestre e case di cura. Creano programmi su misura in cui i partecipanti si esercitano sia attivamente che passivamente per sviluppare forza e flessibilità.

Holly Health fornisce un’app digitale che incorpora la psicologia del cambiamento comportamentale per creare comportamenti e abitudini positivi negli utenti, come l’esercizio fisico, per la salute sia mentale che fisica.

In sintesi, abbiamo una popolazione globale in rapido invecchiamento. I sistemi sanitari e di assistenza sociale esistenti e futuri faticano a far fronte alle esigenze di cattiva salute e disabilità negli ultimi anni di vita.

Ci sono prodotti straordinari, disponibili per palestre e piscine, da integrare nella loro offerta per incontrare la domanda di chi è attento alla salute.

Esiste una domanda ampia e crescente da parte dei consumatori di acquistare e accedere a servizi per gestire la propria salute e il proprio stare bene-wellbeing. Questo nuovo mercato di clienti è pronto per essere catturato da palestre e piscine: anziani che desiderano acquistare abbonamenti e servizi per mantenere la propria salute e mobilità. Inoltre, ci sono prodotti straordinari disponibili per palestre e piscine da integrare nella loro offerta e nei loro corsi, per supportare questo nuovo e crescente mercato di consumatori attenti alla salute.

Scritto da Ben Wilkins