in ,

Emilia Romagna: piano triennale per lo sport da 21 milioni di euro

Sport Valley, il nuovo piano triennale da 21 milioni di euro per progetti, impianti, eventi internazionali e regionali ph notizie.tiscali.it

Un programma di apprezzabile sostanza che copre il periodo 2024-2026 e che conferma la Regione guidata da Bonaccini come un modello nazionale per lo sport

A fasi alterne le Regioni erogano sostegni per lo sport divisi fra strutture ed attrezzature sportive o sostegni a famiglie e più giovani perché pratichino attività sportiva. In genere gli interventi, sempre apprezzabili, si attestano sul milione di euro o poco più. Non nel caso dell’Emilia Romagna, che ha stanziato ben 21 milioni di euro per il triennio 2024-2026 a beneficio della collettività: una media di 7 milioni di euro/anno. A vedere come si sprecano sovente i denari pubblici in Italia, possiamo veramente dire “soldi ben spesi”: per la salute, la crescita di giovani generazioni più sane e per rendere accessibile l’attività fisica a tutte le categorie di popolazione, anche le meno giovani.

Un convinto plauso merita il governatore Stefano Bonaccini che, con la sua giunta, destina risorse che aiuteranno nel medio periodo e in futuro a risparmiare sui costi sanitari ormai inarginabili, contando su una popolazione più in salute e attiva e benefici comprovati anche per la condizione mentale. Senza trascurare la promozione di grandi eventi e le ricadute per tutto l’indotto della Regione.

Se pensiamo che nella sola cittadina di Selvazzano (Padova) giace inerte un cantiere da 10 milioni di euro per un centro natatorio sovradimensionato voluto per soddisfare l’ego di un sindaco ora in carriera, in spregio ai bisogni della collettività e del bene pubblico, l’esempio di Bonaccini dovrebbe essere tesaurizzato da ogni amministratore locale o nazionale, stigmatizzando tutti coloro – troppi – che invece arrecano gravi danni al Paese dissipandone patrimonio e risorse pubbliche.

Questo quanto riporta Italia Oggi per annuciare il considerevole impegno della Regione Emilia Romagna a favore dello sport per tutti:

IN EMILIA-ROMAGNA 21 MILIONI DI EURO PER LO SPORT NEL PROSSIMO TRIENNIO
È stato presentato oggi a Bologna il nuovo piano per il periodo 2024-2026, che prevede una serie di investimenti per un totale di 21 milioni di euro

“Finanziamenti in crescita, che serviranno a sostenere progetti di promozione dell’attività motoria e manifestazioni sul territorio, ma anche quei grandi eventi di respiro nazionale e internazionale che si confermano un’importante leva di sviluppo, anche in chiave turistica. Con un indotto che è stato valutato in 18 euro per ogni euro investito”, fanno sapere dalla regione
“Nell’anno della Grande partenza del Tour de France, un evento senza precedenti che vedrà l’Emilia-Romagna al centro dei riflettori di tutto il mondo, rilanciamo il nostro impegno a tutto campo per lo sport, a partire da quello di base”, le parole del presidente della regione Stefano Bonaccini.

Questo un passaggio di quanto riporta il portale della Regione Emilia Romagna:

Il Piano triennale

IlPiano triennale per lo sport può contare tra 2024 e 2026 su risorse per 21 milioni di euro.  Finanziamenti in crescita, che serviranno a sostenere progetti di promozione dell’attività motoria e manifestazioni sul territorio, ma anche quei grandi eventi di respiro nazionale e internazionale che si confermano un’importante leva di sviluppo, anche in chiave turistica. Con un indotto che è stato valutato in 18 euro per ogni euro investito.

Mentre prosegue l’attività di riqualificazione della rete impiantistica regionale. Quasi 170 gli interventi su campi da gioco, palazzetti, arene cofinanziati in questi anni dalla Regione con quasi 50 milioni di euro per un investimento complessivo di 120 milioni.

Per leggere il testo integrale: https://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/primopiano/sport-valley-ecco-il-nuovo-piano-triennale-21-milioni-di-euro-per-progetti-impianti-e-grandi-eventi

Scritto da redazione