in , ,

Emmanuel Vincent (Heitz): l’innovazione con il sistema di monitoraggio del training acquatico

Emmanuel Vincent, presidente di Heitz System

La rivoluzione digitale in piscina per l’attività verticale in acqua viene lanciata dalla novità del numero uno di Heitz System in collaborazione con Aqquatix

Questo articolo è stato pubblicato su HA Wellbeing di gennaio-febbraio 2024

info@wbox.it

Metti insieme competenza e propensione innovativa divisa fra l’azienda leader in Francia per software e app (Heitz e Ulift) e la sintesi del meglio dell’aquafitness (Aqquatix) e il cambiamento del paradigma acquatico non è più una mera ipotesi, ma una rivoluzionaria novità.Artefice di questa grande innovazione iniziata da Aqquatix e sviluppata, perfezionata e potenziata da Heitz, è uno dei più visionari e vulcanici imprenditori europei del settore fitness e piscina: Emmanuel Vincent, fondatore e guida di Heitz Group che raccoglie diversi marchi, anche per recenti strategiche acquisizioni.

Ci spieghi in poche parole in cosa consiste la novità che ha presentato di recente e che le è valsa un premio come la miglior innovazione 2023 da parte di La Piscine de Demain

Il sistema “O’Bike Connect” è un insieme di elementi che permettono di adattare un’Aquabike e trasformarla in una “Aquabike connessa“. È composto da un tablet waterproof da 8 pollici con il proprio software operativo, un sensore impermeabile, un bracciale connesso waterproof e un’app per smartphone.

Come si configura il sistema, quali possibilità offre e che aspetti ritiene siano unici e rivoluzionari per il settore?

Questo nuovo sistema fornisce agli utenti preziose informazioni sul loro allenamento, inclusa la frequenza cardiaca, la velocità RPM e il consumo calorico. Può anche registrare tutte le sessioni di allenamento e il software può trasmettere contenuti come video didattici che gli utenti possono seguire durante l’allenamento.

O’Bike Connect fornisce agli utenti preziose informazioni sul loro allenamento, inclusa la frequenza cardiaca, la velocità RPM e il consumo calorico

Con questa novità cosa può cambiare oggi per le piscine francesi ed italiane, i mercati che per primi beneficeranno della diffusione del sistema di monitoraggio?

Questo sistema di monitoraggio permetterà agli utenti di vedere i risultati in tempo reale per consentire loro di adattarsi meglio alle indicazioni del trainer durante le lezioni. Permetterà inoltre di avere uno storico degli allenamenti con i dati ad esso collegati e quindi di vedere chiaramente la loro evoluzione. La trasmissione di video lezioni sullo schermo renderà l’utilizzo più divertente anche quando si utilizza l’aquabike connessa in modo indipendente.

Che tempi hanno comportato lo studio, la ricerca e la selezione dei componenti per arrivare a realizzare questo sistema atteso ormai da cinque anni?

Abbiamo dovuto ricominciare da zero e rivedere gli strumenti necessari per la comunicazione subacquea poiché l’acqua blocca i segnali. Questo sviluppo ha richiesto diversi mesi e anche le fasi di adattamento e test hanno richiesto più trimestri. La nostra azienda opera con rigorosi standard di qualità: test e validazione sono passaggi obbligatori prima della distribuzione del prodotto.

La nostra azienda opera con rigorosi standard di qualità: test e validazione sono passaggi obbligatori prima della distribuzione del prodotto

Lei che è il genio e il trascinatore della tecnologia applicata a palestre e piscine, che potenziale vede in questa innovazione e perché ogni piscina dovrebbe dotarsene?

È stato effettuato uno studio sul cambiamento delle abitudini di consumo, da cui emerge che gli utenti sono sempre più alla ricerca di validazioni delle conoscenze acquisite e desiderano anche controllare l’ambiente e gli strumenti per migliorare la propria esperienza, sia in termini qualitativi che di qualità e divertimento.

I costi di una Aquabike con sistema di monitoraggio sono intuitivamente alti: perché una piscina deve puntare comunque ad investire in tale direzione e quali benefici può avere e riservare alla propria clientela?

Tenere conto dei cambiamenti nelle abitudini di consumo e nell’utilizzo di prodotti o servizi deve essere la forza trainante per piscine o centri fitness. Gli ultimi avvenimenti che abbiamo vissuto ci hanno messo finalmente di fronte ad un dato di fatto, gli utenti hanno cambiato radicalmente le loro abitudini e determinano sistematicamente la scelta finale del cliente.

Tenere conto dei cambiamenti nelle abitudini dei consumatori e nell’utilizzo di prodotti o servizi deve essere la forza trainante per piscine o centri fitness

Per Heitz, questa può essere considerata una delle diverse novità che state lanciando nel mercato: ci può aggiornare su altre nuove soluzioni e prodotti che state varando o proponendo?

Il prodotto è accompagnato da un’applicazione per smartphone, anch’essa notevolmente evoluta, che permette di monitorare l’allenamento di ogni cliente attraverso il braccialetto connesso. Il cliente potrà seguire il proprio allenamento con i consigli del proprio coach ma sempre in autonomia. C’è anche un aumento delle capacità del software di gestione della struttura, del tempo dedicato alle prenotazioni e all’allenamento, nonché alla parte divertente e statistica.

Il nuovo sistema di accessi con app studiato da Heitz per il mercato francese ad un costo accessibile e ideale potrà trovare diffusione anche in Italia e se sì in che tempi?

Questo nuovo sistema di gestione e controllo degli accessi, come l’applicazione per smartphone, è completamente tradotto in italiano, e abbiamo aggredito il mercato nel 2020.

Siamo pronti a rilanciare Heitz nel mercato italiano e oggi abbiamo un partner locale che presenta le nostre soluzioni a potenziali futuri clienti

Ma gli eventi passati ci hanno costretto a interrompere la distribuzione in Italia per concentrarci nei nostri mercati storici. L’acquisizione di nuovi obiettivi strategici per il nostro gruppo ci ha spinto a concentrare le nostre forze anche sullo sviluppo del mercato delle piscine pubbliche in Francia. Siamo quindi pronti a rilanciare Heitz nel mercato italiano e oggi abbiamo un partner locale che presenta le nostre soluzioni a potenziali futuri clienti.

Come imprenditore su cosa sta puntando di più e su che fronti sta investendo per diversificare la sua strategia?

Abbiamo sviluppato nuovi prodotti e abbiamo attaccato nuovi mercati come quello del tempo libero/leisure. Tutte le attività che necessitano di software di gestione e raccolta, ma anche di pianificazione, prenotazione e monitoraggio, sono un potenziale target per software che hanno enormi capacità di adattamento a seconda di specifici bisogni.

Quanto lei crede nella AI e in che misura questa ed altre tecnologie come quella del monitoraggio del training acquatico verticale modificheranno il mercato?

Il mercato tende naturalmente in questa direzione ed è esso che detta i nostri comportamenti futuri. Anche le abitudini di consumo degli utenti lo spingono nella medesima direzione, quindi non abbiamo altra scelta strategica che seguirla. Il vantaggio del gruppo Heitz è che sin dalla sua creazione, 30 anni fa, è sempre stato focalizzato sull’innovazione. Il nostro gruppo, attraverso le sue società, è stato in grado di anticipare i cambiamenti del mercato attraverso le sue numerose analisi di dati, di cui è lo specialista riconosciuto, e questo ci ha permesso, sfruttando le nostre informazioni e analisi, di precorrere le future esigenze del mercato e quindi dei suoi clienti.

Il nostro gruppo è sempre stato in grado di anticipare i cambiamenti del mercato attraverso le sue numerose analisi di dati

Scritto da Ciro Lo Giudice