in , ,

Fluidra chiude il 2023 a 2,05 miliardi di euro di ricavi e punta ad un leggero incremento nel 2024

Ampiamente previsto dalla stessa multinazionale spagnola, rallentano le vendite (-14%) e cala l’utile, ma restano i risultati importanti e di prospettiva per un ritorno alla crescita, con miglioramento dell’EBITDA

Esaurita la spinta spropositata alla realizzazione delle piscine private/residenziali che aveva alimentato il Covid-19, il mercato globale della piscina ha subito una contrazione, solo in parte compensata dalla ripresa della piscina commerciale (turismo)/pubblica. Una fotografia che pari pari si riflette sui grandi gruppi che hanno cavalcato l’euforia del mercato della piscina residenziale, che ha registrato crescite talvolta a tre cifre (parliamo delle piccole imprese territoriali) e che ora devono fare i conti con un verticale crollo di una domanda “drogata” e con un riequilibrio dell’industria secondo i diversi segmenti.

Per Fluidra, questo andamento del mercato, si riflette su una flessione di alcune performance che avevano portato a superare ampiamente il traguardo dei 2 miliardi di euro di ricavi, in ragione anche delle tante acquisizioni perfezionate nel corso degli ultimi tre anni.

Più che il calo di fatturato del 14%, pesa la riduzione dell’utile attestandosi a 114 milioni di euro. Dato, in una fase di consolidamento, comunque ragguardevole ancor più considerando che l’EBITDA è di 445 milioni di euro.

Questo quanto riporta Fluidra sul suo portale a chiusura del mese di febbraio (ricordiamo che Fluidra, essendo quotata nella borsa spagnola, deve rendere pubblici i suoi dati e il bilancio).

ph Fluidra

Fluidra: in linea con le guidance, con un fatturato di 2.051 euro ed un EBITDA di 445 milioni di euro

  • Vendite ed EBITDA entro le aspettative in un contesto commerciale difficile
     
  • Espansione dei margini lordi ed EBITDA, con l’esecuzione diligente del programma di semplificazione che guida l’efficienza operativa
     
  • Forte generazione di cassa operativa di oltre 425 milioni di euro

Fluidra, leader mondiale nelle attrezzature e soluzioni connesse nel settore delle piscine e del benessere, ha realizzato nel 2023 un fatturato di 2.051 milioni di euro, in calo del 14% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ciò rientrava nell’ambito delle aspettative, con volumi inferiori e cambi sfavorevoli che hanno più che compensato l’aumento dei prezzi.

La domanda post-vendita di piscine residenziali è stata resiliente durante l’anno, mentre la domanda per la costruzione di nuove piscine è stata più debole. Fluidra ritiene che la correzione delle scorte nel canale sia ormai in gran parte completata. Le vendite delle piscine commerciali hanno continuato a crescere, sostenute dalla ripresa dell’attività turistica.

L’EBITDA è stato pari a 445 milioni di euro, riflettendo l’effetto delle minori vendite, ma supportato da un margine lordo superiore di 190 punti base e dai benefici del Programma di Semplificazione. L’utile netto di cassa è sceso a 211 milioni di euro sulla scia della performance operativa, mentre l’utile netto si è attestato a 114 milioni di euro.

La società ha ridotto l’indebitamento netto di circa 150 milioni di euro nel corso dell’anno, a testimonianza del forte profilo di generazione di cassa, principalmente grazie alla forte gestione del capitale circolante. Al 31 dicembre, la leva finanziaria era stabile su base annua nonostante i volumi inferiori.

Nel suo primo anno, il Programma di Semplificazione di Fluidra ha consentito di risparmiare oltre 30 milioni di euro. Per il 2024, si prevede che il programma genererà ulteriori 30 milioni di euro di risparmi, guidati principalmente dagli sforzi di approvvigionamento strategico globale e dalla progettazione del prodotto per valorizzare le iniziative. Tra il 2023 e il 2025 il programma porterà un miglioramento totale dell’EBITDA di 100 milioni di euro concentrandosi sull’incremento del margine lordo e sulla riduzione dei costi fissi.

Guida 2024

Fluidra prevede nel 2024 un fatturato compreso tra 2.000 e 2.150 milioni di euro, un EBITDA tra 440 e 490 milioni di euro e un Cash EPS compreso tra 1,07 e 1,25 euro per azione.

Eloi Planes, presidente esecutivo di Fluidra, ha dichiarato: “Abbiamo ottenuto una buona performance nel 2023, in linea con le nostre aspettative, in un contesto commerciale difficile. Mentre ci avviciniamo al 2024, nonostante l’incertezza sulla macroeconomia, siamo incoraggiati a lasciarci alle spalle la correzione delle scorte nel canale e la resilienza del mercato post-vendita, che rappresenta la maggior parte della nostra attività.

Guardando al futuro, ho fiducia nell’attrattiva del nostro settore e nella nostra capacità di creare valore per i nostri stakeholder in qualità di leader globale nel settore delle piscine e del benessere”.

Misure alternative di performance (APM)

Il bilancio di Fluidra è redatto secondo gli IFRS e le altre normative applicabili. Le informazioni finanziarie contenute nel presente documento includono anche gli indicatori alternativi di performance (“IAP”). Per ulteriori dettagli, visitare il seguente collegamento .

Fonte: https://www.fluidra.com/press-releases/fluidra-results-in-line-with-guidance-with-sales-of-eur2-051-and-ebitda-of-eur445-million

Scritto da redazione