in , ,

FSSI: Lettera aperta al Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali

Lettera aperta a Valentina Vezzali da FSSI

Un esempio della distanza, talvolta siderale, fra chi rappresenta una parte delle categorie degli operatori sportivi e chi sovraintende il nostro settore. Le dimostrazioni della inadeguatezza della Vezzali, a nostro parere, sono abbondanti. Non è un caso che si candidi alle prossime elezioni: meno sono idonei a rappresentare gli italiani (in questo caso, noi del comparto sportivo), più si sentono degni di un ruolo che non si attaglia loro. Nella benevolenza dell’estensore della missiva, Gerardo Ruberto, si ipotizza che il Sottosegretario allo Sport ben conosca i motivi per cui lo sport vada preso in considerazione. Per noi, molto onestamente, lei non li conosce e ogni tentativo di spiegarli è probabilmente vano. Essere campioni dello sport non è garanzia di capacità politiche e interpretative di ruoli istituzionali. Ma questa è la politica e questa è una delle ragioni per cui l’Italia è un Paese allo sbando. E per lo sport, purtroppo, va molto peggio.

LETTERA APERTA AL SOTTOSEGRETARIO ALLO SPORT VALENTINA VEZZALI

Gentilissima Sottosegretario,

Da tempo noi della Federazione Sindacale SportItalia (FEDERAZIONE CHE RICEVE COSTANTEMENTE DOMANDE IN MERITO A QUANTO SCRITTO NELLA PRESENTE MAIL) cerchiamo di avere contatto con Lei per un approfondimento sullo stato dell’arte dell’intero comparto allo sport ed al movimento fisico venga preso in considerazione per i motivi crediamo che Lei ben conosca!

Ora con il cambio del Governo e con tutte le attività che vi vedranno impegnati noi siamo a richiederLe un tavolo per discutere di più fattori che sempre vengono trascurati da diverse parti politiche.

Personalmente, in qualità di presidente del sindacato sportivo, desidero portare avanti due temi cari agli operatori del settore:

  1. bonus 200 € – che mi spiace dirlo Lei non ha fatto sentire la sua voce in nessun contesto;
  2. che il comparto sia a tutti gli effetti un comparto da prendere in considerazione.

Per quest’ultimo punto sappiamo che nel 2023 è prevista la riforma dello sport e che per almeno 10 minuti la sua direzione ci ha ascoltati; tuttavia, non vediamo nessun tipo di iniziativa.

La prego di contattarmi o di farmi contattare: siamo ben disposti a fissare un incontro a breve per discutere anche di altri temi. Sono certo che Lei, da Sportiva, comprenderà le difficoltà vissute e che, sicuramente, vivrà ancora il comparto.

La mia personale mail è: info@smilincoachsystem.it – il mio cell. …..

Grazie 

Il presidente

Gerardo Ruberto

Gerardo Ruberto

Scritto da redazione

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings