in ,

I Wellness Consumers: la spesa prevalente alla ricerca del pieno benessere

Benessere è collegato facilmente ad olistico, ma anche a molte altre scelte di spesa che guidano i consumatori del wellness ph tirachardz by freepik

Il nuovo studio americano prende in esame il consumer attento a sani stili di vita e a scelte coerenti con tale orientamento

Non è certo una novità, ma le indicazioni di una nuova ricerca confermano che la spesa per il proprio benessere cresce e che il volume d’affari per gli operatori incrementerà sensibilmente nei prossimi anni. Purchè prestino attenzione alle osservazioni degli stessi consumer che, nonstante la spesa ingente, lamentano trascuratezze circa guide credibili su sana alimentazione, esercizio fisco, salute mentale e perdita di peso.

Questo quanto riporta Fitt Insider, osservatorio del mercato americano:

I CONSUMATORI VOGLIONO ANCORA PIÙ BENESSERE

Spendendo già molto per il benessere olistico, le persone in cerca di salutenon sono ancora soddisfatte.


— La spesa per il benessere negli Stati Uniti ha superato i 480 miliardi di dollari nel 2023.
L’82% degli adulti statunitensi afferma che il benessere è una priorità assoluta nella loro vita quotidiana.
– I consumatori di benessere statunitensi spendono in media di circa $ 5.0000 deollari all’anno in routine di salute olistica.

Nonostante investano più tempo e denaro, i consumatori ritengono che gli operatori sanitari non offrano un supporto sufficiente per un’alimentazione sana, l’esercizio fisico, la salute mentale, la perdita di peso e il sonno.

Una supervisione da parte delle organizzazioni sanitarie e un’opportunità per i marchi di benessere: sostenere il perseguimento della salute olistica è essenziale per riparare il nostro sistema di assistenza ai malati rotto.

ph freepik

Scritto da redazione