in ,

INTERBAD 2024 si è presentata alla stampa internazionale

Presentata la 30° edizione della rassegna tedesca

L’appuntamento fieristico di Stoccarda, per la sua 30° edizione, si terrà dal 22 al 24 ottobre 2024

Quest’anno la rassegna di Stoccarda si terrà dal 22 al 24 ottobre. Per presentarla alla stampa internazionale gli organizzatori hanno organizzato un interessante press-trip a Berlino; fra i presenti, anche in rappresentanza di HA Pool Construction, HA Wellbeing e wbox.it, c’era pure Professione Acqua.

Novità principale di INTERBAD 2024 è il cambio di padiglione: dai 3 piccoli padiglioni dell’anno scorso, l’evento si sposterà al padiglione 1 della Fiera di Stoccarda, il più grande di tutti, che permetterà ai visitatori un colpo d’occhio unico sui prodotti esposti. Altra novità sarà la sezione Young Innovators dove il Ministero dell’Economia tedesco promuove, attraverso sussidi monetari, la partecipazione di start-up del settore piscine & wellness.

INTERBAD è un evento biennale giunto alla sua trentesima edizione. Nel 2022 è stata visitata da 8500 operatori del settore costituiti per il 60% da operatori di piscine e centri benessere, per il 25% da costruttori di piscine e per il 12% da architetti, progettisti e consulenti. Il 75% dei visitatori era tedesco mentre il restante 25% proveniva principalmente da Svizzera, Austria, Repubblica Ceca e Italia, soprattutto la parte nord del nostro Paese. Il 40% dei visitatori era costituito da decisionisti, ovvero da color che definiscono, all’interno delle loro aziende, cosa e da chi comparare.

Il press trip organizzato da Interbad 2024

Due le collaborazioni importanti di INTERBAD, che garantiranno anche quest’anno l’afflusso dei visitatori: quella con Sauna from Finland, che ha come obiettivo la promozione della sauna finlandese fuori dalla Scandinavia, e quella con la DGfdB, Associazione tedesca dei gestori di piscine che conta 1500 aderenti (il 25% ca. del totale del mercato tedesco) e che opera su moltissimi tavoli tecnici ed istituzionali attraverso i suoi 150 esperti.

Terminato il briefing di presentazione, il gruppo si è spostato a visitare due significativi impianti di zona, la piscina coperta James Simon nel centro di Berlino e Tropical Island, 40 chilometri a sud della capitale.

Piscina JS-Berlin

La piscina James Simon è un edificio di un secolo fa, semidistrutto durante la seconda guerra mondiale e ricostruito mantenendo le caratteristiche originali. La vasca, una 50 metri, è in un edificio estremamente luminoso e graziosamente “retro”. Dal 1993 è oggetto di costanti riqualificazioni, soprattutto impiantistiche, che hanno ridotto notevolmente consumi ed impatto ambientale.

Torpical Island è invece un parco acquatico dalle dimensioni inimmaginabili. Realizzato all’interno di uno dei più grandi edifici del globo, un ex hangar della Germania nazista in cui si costruivano i dirigibili lungo mt.360, largo mt.210 e alto mt.107, ospita due piscine indoor, una da mq. 4.400 con tanto di galeone e spiaggia di sabbia lunga mt.140 e una da “soli” mq.1200 con giochi d’acqua, il più lungo acquascivolo della Germania, un villaggio tropicale con negozi, ristoranti e lodge affittabili anche per trascorrerci la notte, una foresta tropicale con 50.000 piante e fenicotteri rosa. All’esterno altri mq.35.000 con 2 piscine. Altrettanto impressionante la parte che ospita i vani tecnici e di servizio che occupa la stessa superficie dell’intero parco, mq. 75.000 ca.

Tropical Island

Scritto da redazione