in , ,

La paura di invecchiare cala … invecchiando

Con l'avanzare dell'età il timore di invecchiare scompare - o quasi- per lasciare spazio al piacere di godersi la longevità ph freepik

In un’epoca dove anti aging e obiettivo longevità attiva sono sempre più attuali, una ricerca americana evidenzia che la preoccupazione dell’invecchiamento si attenua con il passare dell’età

Fitt Insider non esita a produrre quotidianamente inidicazioni e commenti su ricerche ed indagini che, per il nostro comparto, hanno puntuale rilievo.

Il settore palestre/piscine, che dovrebbe essere estremamente focalizzato su senior e, soprattutto su servizi ed attività anti aging che riguardano gli ultra quarantenni, processi e soluzioni per portare ogni persona all’obiettivo di una longevità attiva e in salute e, quindi, con un occhio di riguardo a prevenzione e ad aspetti sanitari, è bene sia consapevole come la gente viva mentalmente il processo di invecchiamento o le fasi che preludono ad un progressivo decadimento fisico finanche cognitivo.

Come dice l’articolo, invecchiare va considerato un privilegio e avere una percezione positiva dell’età che avanza, assiura un vita più longeva.

Questo l’interessante breve articolo sul timore di invecchiare.

LA PAURA DI INVECCHIARE DIMINUISCE CON L’ETÀ

L’invecchiamento tende a spaventare i giovani, ma la ricerca AARP suggerisce che gli ultra 60enni sono la parte di popolazione più felice, con un senso di scopo e soddisfazione di vita che raggiunge il picco negli anni del crepuscolo.


Se il declino fisico e cognitivo può essere evitato, l’invecchiamento è per lo più positivo.
Ma in America, le cattive abitudini di vita ci hanno portato a confondere l’età con la disabilità.

Cambiando la narrativa, aziende come Lifeforce e Function Health stanno evidenziando come sia possibile prosperare in ogni fase.
Allo stesso modo, Modern Elder Academy sta insegnando alle persone a vedere l’invecchiamento come un privilegio, non come un problema.

E alcune scuole materne stanno accoppiando i bambini con mentori senior per far sì che i bambini siano entusiasti di crescere.
Un cambiamento di mentalità a livello nazionale potrebbe avere enormi implicazioni per la salute pubblica.

Secondo una ricerca di Yale, mantenere una percezione positiva dell’invecchiamento può prolungare la durata della vita di circa 7,5 anni.

Scritto da Marco Tornatore