in ,

L’alert sul calo dello sport giovanile

Per incentivare lo sport giovanile servono risorse e programmazione con effetti positivi sull'educazione motoria dei futuri adulti e sui costi sociali ph freepik

È un problema americano, ma in Italia ha dimensioni preoccupanti: per poter contare su una vita lunga e in salute, serve educare all’esercizio fisico i più piccoli di oggi per essere più longevi domani

La salute e la longevità di ogni individuo si costruiscono dall’attività sportiva di base e agonistica dei bambini. Il fatto che in Italia abbiamo la percentuale UE più alta di obesità infantile è un segno che il nostro sistema trascura pesantemente una priorità sociale, nota e tuttavia trascurata.

L’articolo che segue, di Fitt Insider, mette in evidenza come la pratica sportiva fra i più piccoli sia un problema globale, anche se in Italia veniamo da abitudini poco convincenti circa l’educazione motoria dei bambini su scala nazionale, ancor più coordinata nel circuito scolastico.

ph prostooleh by freepik

Invero, qualcosa nelle scuole primarie si è finalmente mosso, con recenti provvedimenti governativi volti a diffondere l’educazione fisica nelle scuole primarie e secondarie, coinvolgendo migliaia di professionisti dell’esercizio fisico.

Ma siamo ancora molto indietro. L’articolo che segue, tuttavia, mette in luce il problema dello sport giovanile (si fa riferimento agli USA, terra dove lo sport per cultura ha più diffusione che non i Italia, ma è anche la terra del business a tutti i costi, che negli States tocca pure, tristemente, lo sport giovanile) e da parte di ogni operatore è auspicabile che si agisca per incentivare l’esercizio fisico di bambini e minori in generale: per la loro salute di oggi, ma soprattutto per essere in futuro persone molto longeve, autosufficienti e in forma invidiabile.

PLAYED OUT

Argomento approfondito da Lifeforce

Un  piano di assistenza proattivo  per la salute, la longevità e le prestazioni.


LA SALUTE PREVENTIVA INIZIA CON IL MOVIMENTO DEI BAMBINI

MESSO DA PARTE

Secondo l’Aspen Institute, sempre più bambini praticano lo sport, ma sono meno quelli che lo praticano.

  • 1,2 milioni di giovani in meno hanno praticato sport di squadra nel 2019 rispetto al 2022.
  • Solo il 36% dei bambini tra i 6 e i 12 anni pratica sport regolarmente, il dato più basso degli ultimi dieci anni.
  • Tra i giovani di età compresa tra i 13 e i 17 anni a basso reddito, la partecipazione è scesa dell’11% in 10 anni.
ph Fitt Insider

E il declino costa caro.

Fino al 10% dei bambini statunitensi oggi soffre di steatosi epatica, una condizione legata all’obesità e alla mancanza di esercizio fisico che era praticamente inesistente tra i bambini prima del 2000.

Se il 63% dei bambini praticasse sport regolarmente, entro il 2030 avremmo 2,3 milioni di giovani in sovrappeso e obesi in meno, con un risparmio di 57 miliardi di dollari in costi medici diretti e produttività.

PAY-TO-PLAY

Nonostante il calo, l’industria sportiva giovanile da oltre 30 miliardi di dollari rimane redditizia.

I proprietari delle squadre professionistiche Josh Harris e David Blitzer hanno investito in un complesso sportivo giovanile presso l’Ohio Hall of Fame Village e hanno collaborato con Shaun White per acquistare il campo di sport d’azione We Are Camp.

Semplificando le operazioni della lega, le piattaforme di gestione TeamSnap e LeagueApps hanno raccolto rispettivamente 58,6 milioni di dollari e 35 milioni di dollari.

Nel frattempo, il college studentesco-atleta IMG Academy, dove le tasse scolastiche ammontano a oltre 86.000, è stato venduto per 1,2 miliardi di dollari l’anno scorso.

Con l’affluenza degli investitori, le opzioni stanno diventando sempre più esclusive e costose. La metà delle famiglie lotta con i costi, portando i bambini a optare per hobby più economici come videogiochi e social media.

ph pvproductions by freepik

GRATUITO PER TUTTI.  Da notare che il basket, uno sport gratuito che può essere praticato da soli, è stato lo sport più giocato dai bambini, con circa il 25% di tiri a canestro nel 2022.

Nel tentativo di democratizzare la partecipazione, NHL e MLS hanno collaborato con l’operatore di esperienze sportive RCX Sports per lanciare campionati giovanili accessibili.

Allo stesso modo, la MLB ha stretto un accordo con la piattaforma sportiva giovanile GameChanger per fornire alle squadre dei centri urbani abbonamenti gratuiti alle app.

PROBLEMI DI PE

Idealmente, la scuola è il luogo in cui i bambini possono praticare sport a basso costo. Ma negli Stati Uniti questo non sta accadendo.

Una volta onnipresenti, solo il 4% delle scuole elementari, il 7% delle scuole medie e il 2% delle scuole superiori richiedono  educazione fisica quotidiana  durante tutto l’anno e il 22% non ha educazione fisica.

Sottofinanziate, le scuole si affidano a partenariati per ottenere sostegno.

  • Il progetto Rampart di Under Armour sostiene l’atletica delle scuole superiori di Baltimora.
  • TB12 di Tom Brady ha sviluppato la programmazione delle lezioni di ginnastica per le scuole dell’area di Tampa.
  • Eat di Stephen Curry. Imparare. Giocare. La Fondazione ha stanziato 50 milioni di dollari per gli studenti di Oakland.
ph freepik

Oltre alla salute fisica, una migliore educazione fisica potrebbe migliorare i risultati scolastici. Quando ai bambini manca una sana combinazione di movimento, sonno e tempo offline, è  più probabile  che falliscano nelle lezioni.

Aprendo i battenti, il programma gratuito Summer Pass di Planet Fitness ha iscritto  il 15% degli studenti delle scuole superiori statunitensi.

RAPPORTO SUGLI INFORTUNI

A complicare le cose, gli infortuni stanno aumentando tra gli adolescenti attivi. Sotto pressione per competere, i ragazzi si specializzano prima in singoli sport,  aumentando  il rischio di lesioni da usura eccessivo e  di interventi chirurgici prevenibili  al legamento crociato anteriore.

Un fattore che contribuisce è che l’Aspen Institute ha rilevato che oltre due terzi degli allenatori non conoscono i protocolli generali di sicurezza, condizionamento e allenamento.

Nella speranza di aiutare, Players Health ha raccolto 34,1 milioni di dollari per programmi di formazione sulla sicurezza digitale. Insegnare la forma corretta, franchising fitness D1 Training adatta gli allenamenti ai ragazzi di età compresa tra 7 e 18 anni.

GUARDANDO AL FUTURO: nel bene e nel male, gli sport giovanili si stanno evolvendo in minicampionati professionistici altamente redditizi. Mentre i ragazzi con ambizioni olimpiche e le famiglie dalle tasche profonde possono trarne beneficio, il peggioramento della salute pubblica suggerisce che molti di loro vengono lasciati indietro. Per invertire la tendenza è necessario ricordare a genitori, allenatori e bambini che lo sport dovrebbe essere divertente.

Fonte: https://insider.fitt.co/issue-no-268-played-out/

Scritto da redazione