in ,

Le città del benessere, focus su un trend molto attuale

Il vero benessere dipende da dove viviamo e dall'ambiente in cui siamo immersi ph Livable Cities Studio

Certo, possiamo pensare ad ambienti dedicati e situazioni che favoriscano il wellbeing, ma la progettazione di centri urbani dedicati al benessere apre sicuramente nuovi orizzonti per tutti

Le statistiche mondiali indicano la Finlandia come il paese ideale per vivere e stare bene. Escludendo di strumentalizzare la recente notizia di un dodicenne finlandese che ha sparato ai suoi insegnante e coetanei uccidendone uno o tralasciando l’alto numero di suicidi nella terra nordica, per chi adora il sole e le temperature miti con paesaggi e natura mediterranei, l’idea di vivere nel Paese più accreditato del mondo è ben lontana da considerare la Finlandia fra le terre da preferire.

ph National Defense PAC

Lo stare bene non si misura con parametri freddi e poco afferenti al sentimento di cui i latini in particolare, ma l’umanità in generale si nutrono ed alimentano per lo stare bene soprattutto mentale, collegato a quello fisico che la natura e le emozioni positive favoriscono.

L’articolo pubblicato da Anthony Vennare capofila di Fitt Insider dà lo spunto per capire che l’ambiente in cui viviamo è fondamentale e ripensare le città può essere la chiave di volta per vivere autenticamente benissimo, anteponendo il benessere a tutte le altre priorità dell’umanità come carriera, ricchezza, divertimento e molto altro, troppo spesso lontane dai valori per cui vale la pena vivere o, meglio, vivere bene. Una nota: fra le latitudini di nuovi progetti di città del benessere Vennare non menziona località finlandesi. Sarà un caso?

LE CITTÀ DEL BENESSERE STANNO PRENDENDO FORMA

Combattendo la solitudine, gli stili di vita sedentari e l’inquinamento, le utopie di benessere appositamente costruite promettono di aumentare la felicità, la connessione sociale e la longevità.

VENTI FAVOREVOLI

L’80-90% dei risultati sulla salute è legato al luogo e al modo in cui viviamo.
Il mercato immobiliare del benessere è destinato a raggiungere gli 887 miliardi di dollari entro il 2027.
1 americano su 3 è solo; Il 61% dei giovani cita un grave isolamento.
– La ricerca mostra che vivere vicino agli amici in quartieri pedonali con accesso alla natura migliora il benessere.

ph Fitt Insider


SE LO COSTRUISCI

Al di là degli hotel e delle case, hanno preso piede le comunità del benessere.

In anticipo sui tempi, nel 2004 è stata fondata la “comunità intenzionale” di Atlanta, Serenbe, incentrata sulla natura.

– Life Time Inc. mette il fitness al centro dei “villaggi residenziali” che si aprono in tutto il paese.

Culdesac ha raccolto 40 milioni di dollari per costruire comunità pedonali da zero.

– Incentrato sull’agricoltura e sulla sostenibilità, ci sono 200+ agrihood negli Stati Uniti, tra cui Agritopia a Phoenix, AZ, Willowsford ad Ashburn, VA, e Olivette ad Asheville, NC.

AVANTI

Le città del benessere sono in costruzione.

GURNER™ Group proposto uno sviluppo da 1,7 miliardi di dollari a Melbourne, in Australia, ottimizzato per l’anti-invecchiamento, la longevità e il benessere.

Próspera, una città privata in Honduras, ha una clinica del benessere che offre peptidi e trattamenti per la perdita di peso su prescrizione.

Il progetto NEOM dell’Arabia Saudita creerà una megalopoli concettualizzata intorno alla salute e al benessere.

Il Bhutan sta costruendo una Mindfulness City di 1.000 chilometri quadrati dando priorità alla crescita economica e al benessere tra Oriente e Occidente.

CI STO…

Le comunità del benessere suonano un po’ come comuni e le città in fase di avvio hanno una seria atmosfera fantascientifica, ma le infrastrutture fatiscenti, il sovraffollamento e le tossine ambientali nella maggior parte delle principali metropoli lasciano molto a desiderare.

Mentre emergono nuove opzioni orientate al benessere, sognerò il mio complesso di montagna completo di una piccola fattoria, palestra, sauna/immersione fredda e campi da pickleball.

Iscriviti a Fitt Insider per ulteriori notizie, tendenze, approfondimenti e ricerche di mercato sul settore della salute e del fitness: https://insider.fitt.co/

Scritto da redazione