in

MOG Sportivi, fra tutele dei minori, obblighi e adempimenti per le società sportive

Dalla tutela dei minori alle responsabilità, obblighi e adempimenti a carico di ASD e SSD ph freepik

I modelli di organizzazione, gestione e controllo sono una delle tante novità della riforma dello sport, ma comportano attenzioni e doveri non eludibili

La riforma dello sport ha introdotto diverse novità, la più rilevante delle quali è forse il lavoro sportivo, ma non è certo l’unica. Lo abbiamo ben compreso attraverso il carico di adempimenti che stanno sostenendo ASD e SSD con complicazioni crescenti dovute alla mancata chiarezza su alcuni punti e, ancor più, su scadenze puntualmente soggette a proroghe, talvolta nemmeno riuscendo a capire in che tempi un determinato compito debba essere svolto.

Fra le novità trovano sicuramente spazio anche i Mog: i modelli di organizzazione, gestione e controllo che forse tutelano sì le società sportive, ma allungano anche la serie di adempimenti ed obblighi immergendo gli addetti ai lavori in un oceano che si chiama burocrazia senza fine.

Su ItaliaOggi, nel weekend scorso è stato pubblicato un articolo molto utile a firma Stefania Pensa e Fabio Pennisi che si soffermano anche sul responsabile safeguarding. Non sappiamo bene cosa sia?

Meglio leggere qualche passaggio dell’approfondimento o, attraverso il link in coda, l’intero articolo.

Con la riforma i Modelli organizzativi e di controllo sbarcano nello sport
I MOG SPORTIVI E LA NOMINA DEI RESPONSABILI

Per associazioni e società la necessità di indicare un addetto al “safeguarding”

Gli organismi sportivi federati al Coni … hanno dovuto redigere e pubblicare le linee guida a tutela dei minori e per la prevenzione delle molestie, della violenza di genere …. Il documento in questione funge da guida per i sodalizi sportivi per la predisposizione di Modelli organizzativi e di controllo dell’attività sportiva e dei codici di condotta. L’intento di questi Modelli organizzativi di gestione (Mog) sportivi è quello di alleviare l’automatica riconduzione delle responsabilità in capo alla societàper i fatti commessi da dipendenti o terzi mandatari.

Mog Sportivi e nuova figura del lavoratore sportivo; eventuali reati commessi da questi soggetti e della responsabilità amministrativa in capo al sodalizio, qualora lo stesso non avesse adottato un modello organizzativo idoneo a prevenire reati della stessa fattispecie di quello commesso dal proprio sottoposto. 

… introduce l’ente nel processo penale. … designazione obbligatoria da parte delle società e associazioni sportive di un responsabile in materia di safeguarding.

… l’impatto non sarà affatto secondario per le società ed associazioni sportive, dal punto di vista sia organizzativo, sia delle responsabilità che ne possono conseguire anche nell’ordinamento generale: … è materia obbligatoria per i sodalizi sportivi affiliati agli organismi sportivi… prevista l’introduzione entro 12 mesi dall’entrata in vigore dello stesso decreto, quindi entro il 1° luglio 2024. 

…La giunta del Coni ha istituito un Osservatorio permanente per le politiche di safeguarding … al quale ha delegato l’emanazione (e la verifica dell’osservanza) dei principi per le Linee guida che la Fsn, le Dsa, gli Eps e le Benemerite devono avere adottato entro il 31 agosto 2023. …L’Osservatorio ha previsto la nomina del responsabile federale delle politiche di safeguarding da parte delle Fsn, Dsa, Eps e Benemerite e del responsabile contro abusi, violenze e discriminazioni da parte delle società sportive. Si tratta di due figure essenziali … Per leggere il seguito dell’articolo e la sua versione integrale da cui abbiamo attinto alcuni passaggi, la fonte è : https://www.italiaoggi.it/news/i-mog-sportivi-e-la-nomina-dei-responsabili-202402041218322853

Scritto da redazione