in

Padel, che passione (crescente)!

Il padel è a tutti gli effetti uno sport di massa che richiede ulteriori campi da gioco per eccesso di domanda ph Favaretti Padel

Inarrestabili l’ascesa e la diffusione dello sport più trendy del momento, il cui successo è dovuto anche alla sua semplicità tecnica alla portata di tutti

Il recente articolo a firma Filippo Caldon forniva indicazioni chiare su come sta affermandosi il padel in Italia, con un’ascesa senza eguali considerando le nuove discipline sportive che appassionano i praticanti.

Questo il link dell’articolo di Filippo Caldon: https://wbox.it/lascesa-dirompente-del-padel/

ph Favaretti Padel

Nella circostanza, questo grande seguito sta alimentando pure un business che ha ancora ampi margini di sviluppo, pur essendo cresciuto verticalmente in Italia il numero di campi da padel disponibili. Lo evidenzia Italia Oggi con una notizia flash che riprendiamo: parlare del + 20% di campi la dice lunga sull’interesse dilagante del padel.

Oggi, tuttavia, come indicano gli esperti, non basta più pensare ad un semplice campo da padel, ma per farne un business proficuo ed un servizio molto apprezzato dalla clientela, servono scelte qualitative sia sui materiali destinati alle piste, sia un collegamento forte ad altri servizi ben curati per aumentare valore ed attrattività dell’offerta. In tale senso, sono avvantaggiati palestre, piscine, circoli tennistici che integrino le proposte di partenza con proposte di padel ottimizzate da servizi spogliatoi, bar, ristoro d’eccellenza che completino l’idea del gioco a padel, incontrando così bisogni e attese della clientela. Questa la notizia pubblicata via social

LA PADEL MANIA IMPAZZA IN ITALIA: secondo i dati dell’Osservatorio sul Padel – Mr Padel Paddle, nell’ultimo anno nel nostro paese la presenza dei campi da gioco sul territorio è aumentata del 20%, passando da 7128 a 8520
Le regioni in assoluto con il maggior numero di campi e strutture sono sempre il Lazio (1.855 campi e 559 strutture) seguito da Lombardia (1.149 ;373) e Sicilia (802;309).
Boom soprattutto in Sardegna dove il ritmo di crescita è superiore alla media nazionale, con un incremento del 23% nell’ultimo anno.

Scritto da redazione