in ,

Padel, crescita inarrestabile fra agonismo e business

Padel e l'ascesa di un business che trascina il numero di praticanti, di tesserati e di tornei ph freepik

Il 2023 conferma che la diffusione in Italia del padel è sempre più marcata e che il futuro sarà ancora più positivo, pure per tornei e numero di tesserati: la FIP se ne giova

Gli oltre 22.500 visitatori e il 20% in più di espositori al recente Padel Trend Expo 2024 sono stati una ulteriore conferma dello sviluppo del Padel in Italia. Una crescita che riguarda i praticanti, il numero di campi realizzati e in progettazione e, di riflesso, dello sviluppo del business del settore e della filiera. Se poi vogliamo analizzare il trend di questa disciplina con la lente “agonistica”, anche su tale fronte i numeri sono incrementali e reggono bene, per l’Italia, la comparazione con altri paesi, su tutti la Spagna, nazione che per prima ha investito e creduto in questa attività.

Certo è che per circoli tennistici e sportivi e ancor più per palestre e piscine, poter puntare sul padel significa allargare un’offerta la cui domanda è sicuramente ancora superiore rispetto alla disponibilità di campi e strutture dedicate.

La fotografia che fa in modo sintetico ItaliaOggi, sul crescendo di tornei e tesserati, illustra la dirompenza del fenomeno padel nel nostro Paese.

Più di 6mila giocatori iscritti in 160 tornei, divisi tra i circuiti Premier Padel, CUPRA FIP Tour e FIP Promises. Questi i numeri in forte ascesa nel 2023 della International Padel Federation.
A livello professionistico il dato più eclatante del 2023 è quello dei 4.874 giocatori che sono scesi in campo, provenienti da 72 paesi diversi: a guidare la classifica c’è la Spagna, con 1.461 atleti, circa un terzo del totale. Secondo posto l’Italia, che ha portato nei tornei 433 padelisti, con l’Argentina a chiudere il podio con 330 atleti
La Spagna domina anche nel ranking FIP. Sono 71 i giocatori iberici presenti nella top 100. Molto bene anche l’Argentina, con 17 giocatori classificati nella top 100. Nell’elenco dei migliori anche 5 italiani. Uguale il trend per la categoria femminile, dove le atlete spagnole in top 100 arrivano a 76, 7 le italiane.

ph Officine D’Amico

Scritto da redazione