in ,

Palestra Epyca e CTF Medical il binomio vincente

Fabrizio Sante Fernando Serena insieme ai suoi soci ha realizzato un moderno progetto diviso fra fitness e medicale ad Assisi

Questa intervista è stata pubblicata su HA Wellbeing di gennaio-febbraio 2024

info@wbox.it

Un progetto che parte da lontano e che evolve dal fitness puro al medicale, collocando al centro del percorso il cliente-paziente, per assicurargli il meglio. Questa la sintesi di un modello evoluto dove palestra e centro medico si fondono, facendo leva sulla forza d’insieme di soci eccellenti e coesi, guidati da Fabrizio Sante Fernando Serena, e su un team con cui obiettivi e percorsi sono puntualmente condivisi per alzare l’asticella della qualità e del servizio. Una progettualità di successo che è pronta per essere replicata integralmente: da Assisi a Terni, Palestra Epyca e CTF Medical potrebbero essere i riferimenti dell’esercizio fisico e della salute della Regione Umbria.

“Il benessere fisico e la salute sono il segreto per una vita sana” Fabrizio Sante Fernando Serena

Cosa è per lei Epyca, fondata da lei e i suoi soci, valorizzata dai molti più che la connotano e che le chiediamo di riepilogare?

La Palestra Epyca è un prolungamento di un progetto iniziato nel lontano 1987: allora era un circolo giovanile che all’interno aveva una piccola palestra chiamata Free Time CTF, poi nel 1992 ci trasferimmo in una struttura al centro di Santa Maria Degli Angeli (Assisi) molto più grande dove all’interno, oltre alla palestra, erano presenti anche dei fisioterapisti e una scuola di danza. All’epoca risultò già un’innovazione unire queste tipologie di attività.

Palestra Epyca si dsitingue anche per essere centro ufficiale Hammer Strenght

Nel 2010 avvenne una trasformazione radicale e nacque Epyca: una nuova struttura organizzativa dove erano presenti due istruttori Massimiliano Perfetti e Daniele Feliciotti, insieme a me, Gianni Beddini e Stefano Roscini.

Da lì partì un progetto tecnico, ma limitati dallo spazio esiguo rispetto all’idea originale, decidemmo nel 2016 di trasferirci creando la nuova ed attuale struttura.

Abbiamo, e questo venne suggerito dal socio Perfetti, pensato subito di fare un salto di qualità inserendo nella sala body building i macchinari Hammer Strenght scelta che nel 2016 ha vissuto il massimo successo.

Da qui abbiamo fatto la differenza perché oltre a questo abbiamo creato sale ad hoc come una per lo spinning una per le arti marziali ed una per i corsi fitness.

Quando e perché ha conferito ulteriore valore al suo centro fitness affiancandolo a CTF Medical, dando vita al meglio che un cliente o un paziente possa richiedere oggi?

Il nuovo CTF Wellness, struttura nata nel 2016, aveva al piano primo la palestra EPYCA con circa 1.100 mq e, inizialmente al piano terra, un centro estetico, un ambulatorio dentistico e un’attività di fisioterapia, gestita da terzi. Il CdA del CTF Wellness agli inizi del 2019 prese la decisione di riprendere i locali, in quanto li avevamo dati in affitto.

Nel 2016 puntammo a creare un centro medico e fisioterapico innovativo per offrire ad una persona un percorso di wellness completo

Fu un percorso difficile e impegnativo, ma l’idea di sviluppare un centro con un concept guidato per lo più dagli stessi attori era per me fondamentale. L’idea, con il mio socio Stefano Roscini, era quella di creare un centro medico e fisioterapico innovativo che si sposava con il wellness cioè del benessere. Il concetto, quindi, era quello di poter offrire ad una persona un percorso di wellness completo.

Qui partì il tutto, facemmo colloqui per l’acquisizione di nuovi soci e trovammo subito sognatori: i soci Rita Nardone e Gianluca Cappelletti, oltre a me e il mio fedele amico Stefano Roscini creando il CTF Medical Srl. Nell’anno 2020 sappiamo bene tutti cosa sia successo.

La piscina riabilitativa del CTF Medical

Non ci perdemmo d’animo, anzi subito capimmo che la scelta di indirizzarci verso l’ambito sanitario fu giusta e mentalmente cercammo di intuire cosa portava la nuova realtà del Covid; la prima cosa che facemmo fu l’allestimento di un gazebo esterno per erogare il servizio dei tamponi, avendo anche a disposizione un grande parcheggio, e da qui iniziammo il percorso del CTF Medical. Il periodo fu straziante ma lo sfruttammo per elaborare progetti sanitari e da lì partì il tutto. Alla fine del 2020, con tanti sforzi, avevamo già acquisito la professionalità di circa trenta medici, nelle varie specializzazioni, e cinque fisioterapisti. La struttura era in crescita nonostante le chiusure: comunque noi potevamo lavorare e continuammo a progettare servizi. A fine 2021 eravamo attivi con molti nuovi servizi tipo la pneumologia consona al momento che vivevamo. Nel 2022 si iniziò a pensare ad un altro step e trovammo nella Radiological Torino un partner per attivare la radiologia.

Nello stesso anno partirono il punto prelievi e la piscina riabilitativa in maniera importante. Nel 2023 con il giusto intuito procedemmo ad un altro e definitivo salto creando un ambulatorio chirurgico inserendo anche l’endoscopia.

Palestra Epyca eroga un servizio di benessere e svolge un’ attività di allenamento, il CTF Medical svolge un’ attività sanitaria che prevede protocolli nella fisioterapia: vicendevolmente completano il servizio riservato al cliente

In che modo le due strutture distinte, ma convergenti, interagiscono e cosa trova da voi un cliente che non potrebbe trovare in altre palestre o ambienti medico-riabilitativi?

La risposta è molto semplice: il rispetto delle due attività, nell’erogazione del servizio.

Cerco di spiegarmi meglio. La Palestra Epyca eroga un servizio di benessere e svolge una attività di allenamento, il CTF Medical svolge una attività sanitaria che prevede protocolli nella fisioterapia.

L’uno aiuta l’altro nel dare un completo servizio al cliente.

L’esempio è il continuo interscambio di opinioni e di relazioni createsi tra i vari staff: un paziente del centro medico una volta riabilitato può accedere alla palestra e iniziare un percorso di allenamento o mantenimento, e viceversa un socio di Epyca, che avverta un qualsiasi dolore, è subito preso in carico per una anamnesi veloce e risolutiva.

Lo staff di Palestra Epyca

Nelle sue scelte si è ispirato a qualcuno o ad altre realtà o ha seguito sue intuizioni e convinzioni che si stanno rivelando non solo attualissime, ma vincenti sia imprenditorialmente che come servizio alla persona e alla collettività?

L’ispirazione per quanto mi riguarda è fonte quotidiana anche nella mia vita personale, ma nulla avrei creato se non con la decisiva presenza dei miei soci sia in Epyca che al CTF Medical, le idee se condivise ed elaborate hanno una specificità e una forma quasi perfetta.

Poi non nego che ho girato un po’ nelle varie città metropolitane tipo Roma, Milano e Torino, lì ho preso spunto per certe cose, ma a volte su ognuna mancava qualcosa dell’altro.

Non avrei creato nulla se non con la decisiva presenza dei miei soci sia in Epyca che al CTF Medical: le idee, se condivise ed elaborate, hanno una specificità e una forma quasi perfetta

Il fitness, per lei, è più una passione o lo considera la sua professione? E come lo interpreta oggi nel suo club considerando le scelte che reputa più strategiche per soddisfare la clientela ed avvicinarne di nuova?

Sono nato nello sport fin da piccolo, all’epoca non c’erano molti svaghi e i social erano una chimera, e io mi sono avvicinato prima al tennis e poi al calcio: queste esperienze sono state per me fondamentali e lo sono ancora oggi. Il fitness l’ho avvicinato, come detto sopra, verso gli anni 90, e subito è stato un amore a prima vista. Ora è diventata una professione…con molta molta passione.

Questo binomio ti tiene sempre sulle spine e l’adrenalina ti fa creare percorsi indefiniti, che giornalmente trasferisco alle due attività, pensando sempre a nuovi porti da scoprire.

I numeri che oggi esprimete con le due strutture e che obiettivi si sta prefissando per il 2024 e per gli anni a venire.

I numeri sono importanti. Per quanto mi riguarda, la mattina presto, molto presto sono i miei compagni di viaggio, analizzo dati e file in continuazione perché un buon controllo di gestione limita i problemi.

Per quanto riguarda la Palestra Epyca abbiamo superato nel 2023 la presenza di circa 1200 soci, e la realtà è in continuo sviluppo. Abbiamo dati che superano il pre-Covid e questo agisce da stimolo per tutti noi gestori per cercare di migliorarci ed avere idee innovative.

Il CTF Medical ha una presenza giornaliera di circa 250/300 persone, distribuite attualmente nei vari servizi che vanno dalle visite specialistiche con la presenza di circa 50 medici, all’attività di fisioterapia compresa l’Idrokinesi, al punto prelievi e all’ambulatorio chiruirgico, nonché la diagnostica.

Team e Soci di Palestra Epyca e CTF Medical

Riteniamo che una realtà come la sua sia ideale per la categoria di popolazione numericamente prevalente e potenzialmente strategica per palestre e centri medici: gli Over 65. Quali scelte state operando e quali cambiamenti state considerando per essere attrattivi per l’ “esercito” crescente dei senior?

Questa è una domanda che mi coglie preparato, proprio perchè in questi giorni è stato definito con la Regione Umbria un progetto chiamato AFA, attività fisica adattata. È un progetto altamente professionale con la presenza di medici, psicologi e trainer, i quali creano un percorso dedicato proprio a quella parte di pubblico senior molto importante anche numericamente. Il tutto partirà entro il primo trimestre 2024 anche nella nostra struttura CTF Medical.

Restando all’oggi, che tipologia di clientela sta contribuendo ai grandi risultati da voi registrati e cosa vi chiede prevalentemente, in base all’età, il cliente per essere soddisfatto?

Per quanto riguarda la palestra, sicuramente la scelta proposta dal socio Perfetti di inserire attrezzatura Hammer Strenght è stata vincente, ed ora, essendo un Centro Hammer Strenght ci dà un’identità importante attirando soci proprio per questa prerogativa. Ma altri servizi come le Arti Marziali e la Kick hanno attrattiva, per esempio, per i più piccoli e non solo. Lo Spinning, tanto per fare un altro esempio, attira specialmente nella stagione invernale i ciclisti, ma ciò che secondo me è decisiva, è la qualità del servizio erogato: abbiamo tutti professionisti laureati che seguono costantemente il cliente; da noi il Personal Trainer e quasi tutti, cioè i nostri istruttori, per esempio, della sala pesi, seguono ogni cliente in maniera perfetta facendo schede e spiegando l’esercizio uno per uno.

Decisiva, per i nostri risultati, è la qualità del servizio erogato: abbiamo tutti professionisti laureati che seguono costantemente il cliente

Questo permette ai soci anche di spendere molto meno erogando un servizio di qualità.

La parte medica del CTF applica lo stesso concetto di qualità su una struttura altamente soddisfacente anche per l’aspetto estetico. Poi la differenza la fanno i professionisti in tutte le varie aree, e noi teniamo molto alla soddisfazione chiedendo in front office ai pazienti le loro impressioni. 

Epyca-CTF Medical è un binomio veramente convincente a tal punto che lei sta valutando di replicarlo: può accennarci qualche anticipazione e, se sì, come pensa di affrontare questo nuovo impegno imprenditoriale?

Dopo solo tre anni dalla creazione del progetto, siamo stati attenzionati da alcuni professionisti di Terni per cercare di capire se potevamo insieme replicare un format identico; per ora abbiamo iniziato varando il CTF Medical Terni, una struttura di circa 450 mq, dove stiamo sviluppando l’attività di fiosterapia e visite specialistiche con la presenza di circa una quindicina di medici. Non nascondo che stiamo procedendo per replicare anche l’attività di palestra, proprio perché adiacente alla struttura creata sono presenti circa 500 mq liberi…: e qui il sogno di replicare Palestra Epyca anche a Terni è più di un bel pensiero…

Tutto ciò mi fa pensare che l’impostazione data ha una formula vincente, perché, come sempre, le idee innovative determinano subito, in maniera estremamente veloce, successo.

CTF Medical ad Assisi

Nel nostro settore, le grandi idee come la sua devono misurarsi con la necessità di contare su personale e professionisti di alto livello e su un costante aggiornamento dei diversi profili: come agite in questo ambito e quanto investite per garantire la miglior qualità professionale ed attenzione al cliente?

Debbo essere sincero, anche perché credo fortemente che se lo meritino: il nostro successo parte da idee mie e da quelle dei miei soci sia in Palestra Epyca che al CTF Medical, ma senza la condivisione dei collaboratori le formule non funzionano. Per questo i nostri professionisti sono al centro del nostro progetto e proprio per questo sono in continuo aggiornamento; per quanto riguarda la Palestra Epyca tramite il proprio Responsabile Istruttori, mensilmente frequentano corsi di aggiornamento per arricchirsi e arricchire il centro di professionalità e novità; il CTF Medical, affiancandosi a Fisioterapia Italia, ha dei corsi obbligatori da frequentare, e io come Responsabile vado in presenza ai corsi. Ritengo fondamentale acquisire personale altamente professionale, elemento che alla lunga produce un lavoro che magari vari competitor non riescono a reggere. La percezione del paziente/cliente credo che ultimamente si sia più sensibilizzata e questo deve elevare la conoscenza di chi quotidianamente lavora presso il nostro centro.

Senza la condivisione con i nostri collaboratori le formule, ancorchè vincenti, non funzionerebbero: per questo i nostri professionisti sono al centro del nostro progetto e sono in continuo aggiornamento

Il fitness, sempre più orientato al Wellbeing e meno ad un Wellness generalizzato e poco personalizzato, su cosa deve oggi puntare per essere il motore che alimenta la lotta alla sedentarietà e per fare degli inattivi degli entusiasti dell’esercizio fisico?

I dati che abbiamo al 2022 sulla popolazione che fa fitness o sport in genere sono, per quanto mi riguarda molto preoccupanti: c’è un mondo sommerso che chiede aiuto.

Perché dico questo? Lo dico in quanto ritengo che dobbiamo sforzarci ancor più, forse non siamo accattivanti per queste persone, forse non diamo loro troppa attenzione. Io credo che vada fatta un’opera di sensibilizzazione importante perché comunque le nuove generazioni sono troppe attente al mondo social, la generazione di mezza età è presa dal lavoro stressante e continuo, la terza età non è invogliata.

La ricetta sarebbe, secondo me, modellare per queste tre fasce informazioni differenti ma che mettano in risalto l’importanza dell’esercizio fisico per tutti, a prescindere dalla tipologia di allenamento o sport. Noi, nel nostro piccolo, ci stiamo provando facendo azioni informative per esempio presso le Scuole, presso i vari Centri Commerciali, andando a far vedere il nostro prodotto di allenamento e organizzando giornate dove portiamo la Palestra e le sue attività; organizziamo eventi presso il CTF Medical sull’importanza dello sport e della alimentazione. Insomma qualche cosa si fa, ma tutta la filiera che lavora per lo sport dovrebbe fare un passo in avanti, a prescindere dagli interessi personali e aziendali

Per le diverse categorie di popolazione sedentaria serve modellare fasce di informazione differenziate che mettano in risalto l’importanza dell’esercizio fisico per tutti

Forte del suo expertise molto trasversale, come vede oggi il nostro settore in generale ed in cosa dobbiamo migliorare per rappresentare concretamente un riferimento imprescindibile per la popolazione e per essere considerati anche come valore sanitario irrinunciabile?

Il settore fitness, dati alla mano, è in aumento, ma come ho detto sopra siamo solo al primo passo, dobbiamo informare e partire dal fatto che possiamo essere attori importanti anche per l’aspetto sanitario; la parola prevenzione dovrebbe essere l’arma che caratterizza il mondo delle palestre; ma, permettetemi, la maggior parte di vari gestori mira a cose diverse, io sono fortemente convinto che dobbiamo cambiare direzione. Puntare sulla prevenzione, in maniera seria, sarà la svolta anche per andare a catturare quel pubblico silente.

Possiamo essere attori importanti anche per l’aspetto sanitario e la parola “prevenzione” dovrebbe essere l’arma che caratterizza il mondo delle palestre

Io ho la fortuna di avere queste due anime e farò di tutto nel puntare su questa parolina magica che ripeto è la prevenzione. Il CTF Medical ha come concept proprio questo, oltre a lavorare sulle varie problematiche sanitarie.

Da qui ai prossimi dieci anni dove si vede proiettato, anche sotto il profilo personale e familiare, e quando riterrà che la sua progettualità così evoluta possa rallentare, pensando soprattutto a consolidare quanto di eccellente ha realizzato?

Mi vedo in…. pensione, su un’isola a respirare il profumo del mare: questo sarebbe un sogno, ma conoscendomi forse sopravviverei tre giorni; detto ciò, credo che mia figlia Ginevra e la mia compagna Stefania negli ultimi anni siano state le persone più importanti per me, alle quali però ho tolto molto, troppo tempo, quindi cercherò di recuperare, tuttavia con uno sguardo a quello che nel frattempo succederà nel nostro mondo e dentro di me. Le mie/nostre creature CTF Medical e Palestra Epyca saranno comunque al centro dei miei dolci e soavi pensieri.

Per finire vorrei ricordare una persona a me cara e non solo a me, Padre Ulisse Cascianelli, un francescano di Assisi che ha permesso a tutti noi di realizzare tutto ciò: dico cosi perché nel lontano 1984 quell’incontro cambiò la mia vita e quelle di molte persone che ora sono soci e collaboratori. RIP.

Un grazie e voi…

CTF WELLNESS (https://ctfwellness.it/)

CTF MEDICAL (https://ctfmedical.it/)

PALESTRA EPYCA (https://epyca.it/)

ASSISI PADDLE (https://assisipadel.it/)

Scritto da Marco Tornatore