in , ,

Prevenzione, la parola chiave che prevarrà per la salute a discapito della cura

La parola prevalente per il futuro sarà Prevenzione e l'esercizio fisico è sicuramente una delle soluzioni per prevenire infortuni, patologie per una salute ottimale ph freepik

Prevenire anziché curare sarà la tendenza del comparto Salute e, quindi, anche per fitness e piscine, ambiti ove si inizia a costruire un percorso finalizzato al wellbeing e all’invecchiamento sano e attivo

Negli USA è già una certezza, ma da 3-4 di anni pure da noi si parla di Prevenzione come frontiera da considerare quale anticamera di Salute, parola che da tempo leghiamo anche all’esercizio fisico. Ora il settore sanitario ritiene che la Prevenzione abbia ad essere la priorità su cui orientare la popolazione per evitare di avere tanti, troppi pazienti da curare, ancor più per una longevità crescente su scala globale.

L’invecchiamento oggi è spesso caratterizzato da patologie croniche invalidanti che rendono l’anziano non autosufficiente.

Spazio quindi a Prevenzione come primo accesso al contenimento dei costi inarginabili della sanità di qualsiasi Paese. Anche in Italia: quindi la prima barriera preventiva è e deve essere l’esercizio fisico.

Il contributo flash di Anthony Vennare con il suo portale Fitt Insider, fa un veloce focus sul significato odierno e in prospettiva della Prevenzione

IL FUTURO DELL’ASSISTENZA SANITARIA È PREVENTIVO

Secondo Deloitte, la spesa sanitaria negli Stati Uniti passerà dall’80% focalizzato sul trattamento nel 2019 a principalmente preventivo entro il 2040.

Nella nuova era…

– Le attività che promuovono il benessere e il monitoraggio della salute a casa saranno al centro dell’attenzione.
Le malattie saranno individuate prima, facendo risparmiare al sistema sanitario statunitense 3,5 trilioni di dollari.
Il ruolo dell’ospedale si ridurrà con l’espansione dell’healthtech.

Inoltre, dati e algoritmi raffinati alimenteranno approfondimenti personalizzati, rendendo il benessere fruibile per tutti.

Siamo ancora lontani dal futuro immaginato, ma con l’aumento delle app per il cibo, il fitness e il monitoraggio della salute basate sull’intelligenza artificiale, la prima ondata è già in movimento.

Iscriviti alla newsletter di Fitt Insider
 per le ultime notizie, tendenze e ricerche di mercato di facile lettura.

Longevità attiva è una risposta al tema delle Prevenzione ph freepik

Scritto da redazione