in

Sport e Salute e Carabinieri: protocollo d’intesa per uno Sport di Valori

Protocollo d'intesa fra Sport e Salute e Carabinieri ph Sport e Salute

Sancita una formale collaborazione fra l’ente sportivo e l’Arma, per un progetto soprattutto rivolto ai giovani e basato su inclusività, salute e legalità

In genere diamo peso relativo ai protocolli d’intesa, ancor più quando hanno un valore più di facciata che di sostanza. Ma se entra in campo l’Arma dei Carabinieri per interagire con Sport e Salute è segno che il progetto intende puntare su concretezza e principi che non sono subodrdinabili. Sarà anche perché in redazione alcuni ex atleti sono stati orgogliosamente nel Gruppo Sportivo dei Carabinieri, ma ogni azione volta ad aiutare la diffusione dello sport per educare all’esercizio fisico e ai valori che lo sport stesso deve insegnare, Wbox appoggia e plaude a questi accordi formali.

Questo il link del comunicato riportato da Sport e Salute in merito a tale intesa https://www.sportesalute.eu/primo-piano/4956-protocollo-intesa-tra-sport-e-salute-e-carabinieri-in-programma-azioni-per-la-promozione-dei-valori-dello-sport-e-della-legalita-oltre-alla-valorizzazione-degli-spazi-sportivi-dell-arma.html

Non da meno, l’enfasi di ItaliaOggi che riporta la notizia così:

Sport e Salute e l’Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto un protocollo d’intesa, della durata triennale, che avvia un rapporto di reciproca collaborazione finalizzato alla realizzazione di iniziative di inclusione sociale mediante la promozione della pratica sportiva.
La stipula del protocollo d’intesa, sottoscritto dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen.C.A.Teo Luzi e dal Presidente di Sport e Salute, Marco Mezzaroma, trova la sua origine dal riconoscimento della pratica sportiva intesa come fattore indispensabile per la crescita e lo sviluppo in ogni persona tale da favorire il rispetto delle regole e soprattutto del prossimo.


La promozione dei valori sportivi, tra cui quello della legalità, oltre a quelli della salute e dei corretti stili di vita, saranno i principali focus delle varie iniziative per le quali l’Arma metterà a disposizione competenze, professionalità e i propri spazi sportivi dove Sport e Salute organizzerà eventi rivolti a bambini, ragazzi e giovani e alle persone in condizione di disagio valorizzandole attraverso le proprie competenze nel settore dell’impiantistica sportiva

Scritto da redazione