in ,

Tenuta, conservazione e gestione del Registro Nazionale delle attività sportive dilettantistiche: il nuovo regolamento

Novità che documenta bene il Dipartimento per lo Sport sul suo portale ph freepik

È stato pubblicato sulla piattaforma del Registro Nazionale delle attività sportive dilettantistiche e dovrebbe essere un aiuto per interpretare alcuni degli adempimenti previsti dalla riforma dello sport

Ne dà notizia, sul suo portale, il Dipartimento per lo Sport ed è un aggiornamento che aiuterà sicuramente gli operatori e i dirigenti delle ASD e SSD ad orientarsi visto che la materia sta creando non poche apprensioni. Un paio di utili novità sono messe in evidenza dallo stesso testo originale che segue.

Anche ItaliaOggi ha riportato immediatamente la notizia via social

Questo il testo del Dipartimento

Pubblicato il nuovo regolamento sulla tenuta, conservazione e gestione del Registro Nazionale delle attività sportive dilettantistiche

Pubblicato sulla piattaforma del Registro Nazionale delle Attività sportive dilettantistiche il nuovo “Regolamento sulla tenuta, conservazione e gestione del Registro Nazionale delle attività sportive dilettantistiche”.

Tra le principali novità:

  •  individuazione della procedura per il riconoscimento da parte del Dipartimento per lo Sport della natura sportiva delle attività non rientranti tra quelle svolte nell’ambito degli Organismi Sportivi riconosciuti dal Coni o dal Cip (art. 6, comma 2)
  • definizione della procedura per il riconoscimento della personalità giuridica per le Associazioni sportive dilettantistiche (art. 11)

“Con la pubblicazione odierna del nuovo “Regolamento sulla tenuta, conservazione e gestione del Registro Nazionale delle attività sportive dilettantistiche“ – dichiara il Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi – frutto di un prezioso lavoro di squadra coordinato dal nostro Dipartimento per lo Sport in collaborazione con Sport e Salute S.p.A., è stato raggiunto un grande risultato nell’interesse di tutti gli organismi sportivi e degli enti sportivi dilettantistici.

Il Ministro Andrea Abodi ph Dipartimento per lo Sport

Grazie alle nuove procedure messe in campo, sarà possibile consentire l’iscrizione al Registro, unico ai sensi di legge, anche agli enti che svolgono attività sportive non riconosciute dal Coni e dal Cip, nonché, per le associazioni sportive dilettantistiche, ottenere il riconoscimento della personalità giuridica“, conclude il Ministro.

Link: https://www.sport.governo.it/it/attivita-nazionale/registro-nazionale-delle-attivita-sportive-dilettantistiche/notizie/pubblicato-il-nuovo-regolamento-sulla-tenuta-conservazione-e-gestione-del-registro-nazionale-delle-attivita-sportive-dilettantistiche/

Scritto da redazione