in ,

Wellbeing va oltre l’obiettivo della salute

L'accezione wellbeing è molto ampia e la popolazone conferisce priorità ben precise al proprio desiderio di stare bene ph pressfoto by freepik

Lo stare bene ormai non è più limitato ad una condizione di salute ottimale perseguibile anche con l’esercizio fisico: un’indicazione che palestre e piscine devono tenere in considerazione

Nell’epoca del Wellbeing, che ormai prevale nettamente sul generico e generalizzato wellness, in voga vent’anni fa, la salute resta una priorità, ma contano pure altri fattori. Lo spiega bene Fitt Insider che analizza trend, percezioni e aspettative del consumatore, figura decisiva anche per le sorti di ogni centro sportivo. Quindi, esaminare quali siano gli orientamenti prevalenti della popolazione, buona parte della quale rappresenta la nostra utenza, è esercizio strategico che non va sottovalutato.

ph Fitt Insider

IL BENESSERE VA OLTRE LA SALUTE FISICA

I consumatori danno la priorità al benessere perché soddisfa uno spettro completo di esigenze:

1️- Protettivo: salute di base e cura della persona

2- Conservazione: cura di sé, benessere mentale, cibo-come-medicina

3- Aspirazionale: diete speciali, abitudini ad alte prestazioni, marchi di fitness premium

4-  In evoluzione: superfood e nootropi CPG alla moda, mode innovative per l’allenamento

5-  Altruistico: prodotti rispettosi del pianeta, cause sociali

E man mano che la nostra popolazione diventa più sana, l’industria del Wellbeing crescerà.
Perché una volta che i nostri bisogni di base sono soddisfatti, possiamo permetterci di ottimizzare, spendendo in servizi di benessere come spa, ritiri e centri di recupero.

Quindi, primo passo per una crescita stratosferica…
Democratizzare le basi: assistenza sanitaria di qualità, cibo fresco e movimento

ph freepik

Scritto da redazione